Psicopedagogia d.ling. Briganti 2010

"Stanza di lavoro della classe" Forum didattico a cura di Floriana Briganti - corso di Psicopedagogia dei linguaggi, att. didattica aggiuntiva Suor Orsola Benincasa Napoli


    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Condividi
    avatar
    Admin
    Admin

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 01.12.10

    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Admin il Sab Dic 18, 2010 7:00 pm

    COMMENTA QUI QUANTO DETTO IN AULA A PROPOSITO DELLA BELLEZZA
    avatar
    Roberta De Lucia

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 30

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Roberta De Lucia il Dom Dic 19, 2010 9:07 am

    La maestra non vedente che ho conosciuto durante il mio percorso di tirocinio mi diceva in continuazione "Roby come sei bella"... questa per me è la bellezza!

    maria d'elia

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : visciano

    bellezza

    Messaggio  maria d'elia il Dom Dic 19, 2010 9:14 am

    Quando si parla di bellezza un pò tutti ci sentiamo chiamati in causa .Quante volte abbiamo sentito dire : "non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace;più che essere belli è importante sentirsi belli ;oppure la bellezza esteriore non conta ..".e chi più ne ha più ne metta .Ma restano solo belle parole perchè purtroppo nella vita moderna i canoni della bellezza sono un elemento fondamentale e apparire in un certo modo aiuta in tutte le relazioni (sociali,sentimentali...). viviamo in relazione al mondo , siamo un binomio inscindibile , e ci facciamo condizionare dalle mode , dai cononi di bellezza come si è detto in aula tutti siamo coinvolti in questo cyborg pur essendo consapevoli che non esiste un unico ideale di bellezza che non si può raggiungere un'uniformità .La bellezza non è indispensabile ma è comunque fondamentale secondo me una persona meno bella ha meno possibilità di far sapere al mondo che ,dentro , è bella (vedi "ultimo canto di Saffo " di Leopardi)Dobbiamo cercare di non farci condizionare perchè la bellezza svanisce ,infatti,come dice il proverbio :"anche la più bella scarpa col tempo diventa una ciabatta ".Credo che spesso bisognerebbe andare al di là della vista , mettere da parte gli occhi e provare a vedere con l'anima ...solo cosi abbiamo speranza di scoprire la vera bellezza. Dobbiamo prendere atto che LA BELLEZZA è QUALCOSA DI PIU REALE E DI PIU INDIPENDENTE DAL GUSTO E DALL'OPINIONE DELLA MASSA.

    maria d'elia

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : visciano

    bellezza:Orlan

    Messaggio  maria d'elia il Dom Dic 19, 2010 9:33 am

    Una vita diversa è forse il sogno di ognuno di noi .Come già detto nel messaggio precedente purtroppo siamo condizionati dai cononi di bellezza della vita moderna e in un certo senso molti sono disposti a continue trasformazioni pur di rientrare nei cononi attuali:MAGREZZA , BELLEZZA ,GIOVINEZZA.Come afferma Postman:"oggi si pensa che il corpo sia obsoleto e perciò si lavora duramente per lo più in maniera consapevole per sostituirlo in qualcosa di meglio ".Esempo di continue trasformazioni del corpo per raggiungere ideali di bellezza , per me inesistenti, è quello di ORLAN .Secondo me, lei configura la sua vita come un opera d'arte per lei ben riuscita .Osservando le sue continue tasformazioni ho avuto l'impressione che opta per il rovesciamento del principio secondo cui é l'arte che imita la vita, trasformandolo nel pressuposto per il quale è la vita ad imitare l'arte e la bellezza.Quindi vede la sua vita come il prodotto e il risultato dell'arte e della bellezza .E invece bisognerebbe prendere atto dell'inverso.
    avatar
    anna rita perone

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 13.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  anna rita perone il Dom Dic 19, 2010 9:49 am

    maria d'elia ha scritto:Quando si parla di bellezza un pò tutti ci sentiamo chiamati in causa .Quante volte abbiamo sentito dire : "non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace;più che essere belli è importante sentirsi belli ;oppure la bellezza esteriore non conta ..".e chi più ne ha più ne metta .Ma restano solo belle parole perchè purtroppo nella vita moderna i canoni della bellezza sono un elemento fondamentale e apparire in un certo modo aiuta in tutte le relazioni (sociali,sentimentali...). viviamo in relazione al mondo , siamo un binomio inscindibile , e ci facciamo condizionare dalle mode , dai cononi di bellezza come si è detto in aula tutti siamo coinvolti in questo cyborg pur essendo consapevoli che non esiste un unico ideale di bellezza che non si può raggiungere un'uniformità .La bellezza non è indispensabile ma è comunque fondamentale secondo me una persona meno bella ha meno possibilità di far sapere al mondo che ,dentro , è bella (vedi "ultimo canto di Saffo " di Leopardi)Dobbiamo cercare di non farci condizionare perchè la bellezza svanisce ,infatti,come dice il proverbio :"anche la più bella scarpa col tempo diventa una ciabatta ".Credo che spesso bisognerebbe andare al di là della vista , mettere da parte gli occhi e provare a vedere con l'anima ...solo cosi abbiamo speranza di scoprire la vera bellezza. Dobbiamo prendere atto che LA BELLEZZA è QUALCOSA DI PIU REALE E DI PIU INDIPENDENTE DAL GUSTO E DALL'OPINIONE DELLA MASSA.

    sono d'accordo con quanto Maria dice:per quanto tutti siamo bravi a dire che è bello ciò che piace o è bello ciò che è vero, nella realtà non è questa la logica che va avanti.....ma è lo stesso motivo per cui ancora si parla di barriere architettoniche o per cui si resta assolutamente sorpresi se una persona come la Atzori arriva a fare e ad essere ciò che ha fatto ed è......La verità è che siamo troppo rassegnati e perciò siamo trascinati da quanto si dice o accade intorno riguardo ogni argomento o valore, e la bellezza,in tal senso, tema molto scottante, viene valorizzata solo in base a dei modelli preconfezionati che i media ci offrono e che noi accogliamo a tal punto da farne una ragione di vita,io per prima.. Il motivo di fondo è che siamo pigri perchè siamo convinti che seppure ci impegnassimo a cambiare prospettiva saremmo pochi ad andare contro corrente senza,ovviamente,ottenere niente. dovremmo cercare di abbandonare questo stato di pigrizia e di fare esercizio di coerenza tra quanto diciamo/pensiamo e quanto facciamo
    avatar
    Teresa Salzillo

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Teresa Salzillo il Dom Dic 19, 2010 10:06 am

    La bellezza conta ,ma ha anche un suo limite!!! Giudichiamo le 'presone per il loro aspetto esteriore,ma poi la bellezza finisce e ciò che conta e rimane per sempre è l'essere umili con gli altri. Io credo che quando si è belli dentro lo si è anche fuori.
    avatar
    vincenzaromano

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  vincenzaromano il Dom Dic 19, 2010 10:32 am

    Quando si parla di bellezza un pò tutti ci sentiamo chiamati in causa .Quante volte abbiamo sentito dire : "non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace;più che essere belli è importante sentirsi belli ;oppure la bellezza esteriore non conta ..".e chi più ne ha più ne metta .Ma restano solo belle parole perchè purtroppo nella vita moderna i canoni della bellezza sono un elemento fondamentale e apparire in un certo modo aiuta in tutte le relazioni (sociali,sentimentali...). viviamo in relazione al mondo , siamo un binomio inscindibile , e ci facciamo condizionare dalle mode , dai cononi di bellezza come si è detto in aula tutti siamo coinvolti in questo cyborg pur essendo consapevoli che non esiste un unico ideale di bellezza che non si può raggiungere un'uniformità .La bellezza non è indispensabile ma è comunque fondamentale secondo me una persona meno bella ha meno possibilità di far sapere al mondo che ,dentro , è bella (vedi "ultimo canto di Saffo " di Leopardi)Dobbiamo cercare di non farci condizionare perchè la bellezza svanisce ,infatti,come dice il proverbio :"anche la più bella scarpa col tempo diventa una ciabatta ".Credo che spesso bisognerebbe andare al di là della vista , mettere da parte gli occhi e provare a vedere con l'anima ...solo cosi abbiamo speranza di scoprire la vera bellezza. Dobbiamo prendere atto che LA BELLEZZA è QUALCOSA DI PIU REALE E DI PIU INDIPENDENTE DAL GUSTO E DALL'OPINIONE DELLA MASSA.
    Io sono delusa da questa società!!! si dice sempre combattiamo l'anoressia ma come?facendo sfilare ragazze con la taglia 36? essere belli non vuol dire essere magri.... bisogna essere belli dentro! sono d accordo con tutte le ragazze....

    maria d'elia

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : visciano

    bellezza

    Messaggio  maria d'elia il Dom Dic 19, 2010 10:53 am

    vincenzaromano ha scritto:Quando si parla di bellezza un pò tutti ci sentiamo chiamati in causa .Quante volte abbiamo sentito dire : "non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace;più che essere belli è importante sentirsi belli ;oppure la bellezza esteriore non conta ..".e chi più ne ha più ne metta .Ma restano solo belle parole perchè purtroppo nella vita moderna i canoni della bellezza sono un elemento fondamentale e apparire in un certo modo aiuta in tutte le relazioni (sociali,sentimentali...). viviamo in relazione al mondo , siamo un binomio inscindibile , e ci facciamo condizionare dalle mode , dai cononi di bellezza come si è detto in aula tutti siamo coinvolti in questo cyborg pur essendo consapevoli che non esiste un unico ideale di bellezza che non si può raggiungere un'uniformità .La bellezza non è indispensabile ma è comunque fondamentale secondo me una persona meno bella ha meno possibilità di far sapere al mondo che ,dentro , è bella (vedi "ultimo canto di Saffo " di Leopardi)Dobbiamo cercare di non farci condizionare perchè la bellezza svanisce ,infatti,come dice il proverbio :"anche la più bella scarpa col tempo diventa una ciabatta ".Credo che spesso bisognerebbe andare al di là della vista , mettere da parte gli occhi e provare a vedere con l'anima ...solo cosi abbiamo speranza di scoprire la vera bellezza. Dobbiamo prendere atto che LA BELLEZZA è QUALCOSA DI PIU REALE E DI PIU INDIPENDENTE DAL GUSTO E DALL'OPINIONE DELLA MASSA.
    Io sono delusa da questa società!!! si dice sempre combattiamo l'anoressia ma come?facendo sfilare ragazze con la taglia 36? essere belli non vuol dire essere magri.... bisogna essere belli dentro! sono d accordo con tutte le ragazze....
    Sono esattamente le parole che hoscritto io ciò vuol dire che sei daccordo con me?

    maria esposito

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  maria esposito il Dom Dic 19, 2010 1:51 pm

    La bellezza è negli occhi di chi guarda, nel cuore di chi ascolta,o in un abbraccio che riscalda. Questo che ho scritto sembra una frase standard ma è quello che penso veramente; la bellezza oggettiva non esiste è legata alla cultura e ai tempi, infatti i nostri canoni di perfezione non sono uguali a quelli delle culture orientali e nella nostra cultura oggi i target di bellezza sono diversi rispetto agli anni 20",50",o 70". La bellezza per me è data dall'armonia che può essere quella legata a un corpo e quindi all'estetica, quella legata al carattere di una persona e quindi al suo modo di fare e si esteriorizza come ho scritto nelle parole di chi ascolta o in un abbraccio quando ci sentiamo soli. Purtoppo oggi la bellezza è divenuta sinonimo di fisicità legata alla perfezione di modelli promulgati attraverso la televisione o i giornali, si parla quindi del corpo come oggetto e del corpo cyborg, si ricorre alle tecnologie integrative per fini estetici (come miglioramento)per sentirsi accettati dalla comunità. Tutto questo è mosso anche da fini economici quali le industrie di prodotti per l'estetica come creme, oli, filler ecc. Molti autori oggi parlano di epoca del disincanto dove non vengono più proposti ideali di pensiero ma unico modello quello dell'immortalità in una generazione che deve formarsi per tutta la vita il ciclo biologico svanisce e una ruga fa paura!!!

    Anna Cascone

    Messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 15.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Anna Cascone il Dom Dic 19, 2010 6:59 pm

    Essere belli non é tutto nella vita, la bellezza sfiorisce nel tempo e ciò che rimane é la bontà d'animo, la dolcezza, il rispetto per gli altri, la valorialità...
    E' la nostra società che pone la bellezza al primo posto per riuscire nella vita personale e lavorativa.
    Ma chi é bello fuori é anche bello dentro?
    avatar
    alessandra balestrieri

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31
    Località : Gragnano na

    Discorso sulla bellezza

    Messaggio  alessandra balestrieri il Dom Dic 19, 2010 7:19 pm

    La bellezza... che parola semplice ma così forte...Ormai non bisogna+ fermarci solo alla bellezza esteriore( passa così velocemente),ma fermarci invece alla bellezza d'animo(che non è presente in tuttiii c'è da dire)Bellezza per me e quando percepisco dall'altro una bellissima sensazione di ben accetto, di accoglienza nel suo mondo che poi diventa anche il mio...

    daniela aversano

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 32
    Località : frignano

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  daniela aversano il Dom Dic 19, 2010 9:46 pm

    molte persone dicono che la bellezza esteriore conta ma non troppo quello che è importante è quella interiore, belle parole , parole giuste certo ma quanti davvero possono dire con certezza che veramente agiscono così non guardando soltanto l'aspetto esteriore? io ho la risposta : poche persone, non è un male, poichè a volte agisco anche io così, è la società che ci riempie di stereotipi di bellezza perfetta, la tv che ci riempie delle solite "veline" che porta molte persone a comportarsi/ci così,quello che sento davvero il bisogno di dire è che non ci comportiamo da ipocriti, ammettiamo i nostri sbagli, e cerchiamo di imparare da quelli, se la nostra società non cambia è perchè siamo noi a non cambiare per primi.........

    di gregorio patrizia

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  di gregorio patrizia il Lun Dic 20, 2010 7:39 am

    La vera bellezza, a volte si scopre in persone che ci sembrano insignificanti...
    avatar
    valentina carbone

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 33
    Località : Napoli

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  valentina carbone il Lun Dic 20, 2010 10:41 am

    Dopo il discorso sulla bellezza trattato in aula ho riflettuto molto a casa su questa "corsa" alla bellezza che si sta sviluppando in gran parte del mondo. Tutti dobbiamo essere belli, giovani, affascinanti, quasi perfetti esteticamente...ma internamente???
    Aumentano a dismisura le cliniche di bellezza, gli studi dei chirurghi estetici sono ormai affollatissimi e tutti sembrano rincorerre l'eterna giovinezza. Molte volte i risultati portano a modificare quasi intermente la persona che non è più quella di prima...perde la sua identità per "comprarne" una nuova a suo avviso più giovane e bella. Ma se pure questa persona fosse esteticamente effettivamente più bella e dimostrasse dieci anni in meno ma internamente non valesse nulla? Non sono contraria alla chirurgia estetica e sono molto a favore dello sviluppo di quella per le protesi estetiche ma sono convinta che bisogna migliorare se stessi in ciò che siamo nel nostro essere più profono. Dobbiamo apparire "belli" per quello che riusciamo a trasmettere, per il bene che possiamo fare ad altri, per il nostro carattere e per la nostra apertura verso il prossimo. Sono convinta che se riusciremo a fare ciò appariremo agli occhi degli altri sicuramente BELLISSIMI!!!
    avatar
    Luigi Migliaccio

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 34

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Luigi Migliaccio il Lun Dic 20, 2010 1:26 pm

    è vero che la bellezza è soggettiva, ma è anche vero che ci sono delle cose o delle persone o degli animali che sono oggettivamente belli. Si dice che è bello ciò che piace, ma questo è solo un modo di dire per addolcire le cose brutte, come "ogni scarrafon è bell a mamma soj" se così fosse non esisterebbe il brutto. Quale madre dice che il figlio è brutto?? Siamo tutti figli, dunque nessuno è brutto??
    A mio parere il canone di bellezza oggettivo esiste. La ferrari 360modena è bella e la fiat 127 e brutta, c'è poco da dire.
    Ci sono anche situazioni che possono far riscontrare una diversa considerazione dello stesso oggetto in tempi diversi. mispiego meglio:
    se paragoniamo un posacenere in legno ad uno di plastica, quello di legno risulterà bello grazie agli intarsi; ma se lo stesso posacenere in legno intarsiato lo paragoniamo ad uno in cristallo risulterà bello il secondo ed il primo brutto a differenza del caso precedente. Se invece al bar cediamo un posacenre in plastica da solo sul tavolino non lo consideriamo brutto.
    avatar
    mariagnese ranieri

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  mariagnese ranieri il Lun Dic 20, 2010 2:40 pm

    come recita il proverbio: "non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace"! Così ritengo che la bellezza sia relativa e cercare di raggiungere tutti uno stesso mito, porta ad una massificazione del concetto! In fondo non c'è nulla di più bello dell'unicità!!!!!!! Poi ritengo che la vera bellezza sia quella che proviene da uno sguardo intelligente!!!

    Di Chiara Maria

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Di Chiara Maria il Lun Dic 20, 2010 2:54 pm

    quando parliamo di bellezza non boddiamo soffermarci solo all'aspetto fisico ,ci sono tante forme di bellezza che spesso non vengono presi neanche in considerazione , questo e' sbagliato perche' cosi facendo si vengono a creare dei canoni , stereotipi che spesso anziche' giovare ad una persona possono solo creare situazioni non sempre piacevoli.
    avatar
    AcamporaLoredana

    Messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  AcamporaLoredana il Lun Dic 20, 2010 3:28 pm

    “Interroga la bellezza della terra, interroga la bellezza del mare, interroga la bellezza dell'aria diffusa e soffusa. Interroga la bellezza del cielo, interroga l'ordine delle stelle, interroga il sole che col suo splendore rischiara il giorno; interroga la luna, che col suo chiarore modera le tenebre della notte. Interroga le fiere che si muovono nell'acqua, che camminano sulla terra, che volano nell'aria: anime che si nascondono, corpi che si mostrano; visibile che si fa guidare, invisibile che guida. Interrogali! Tutti ti risponderanno: Guardaci: siamo belli! La loro bellezza li fa conoscere. Questa bellezza mutevole....chi l'ha creata, se non la bellezza immutabile”?

    "Sant'Agostino"
    avatar
    anna rita perone

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 13.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  anna rita perone il Lun Dic 20, 2010 3:40 pm

    Luigi Migliaccio ha scritto:è vero che la bellezza è soggettiva, ma è anche vero che ci sono delle cose o delle persone o degli animali che sono oggettivamente belli. Si dice che è bello ciò che piace, ma questo è solo un modo di dire per addolcire le cose brutte, come "ogni scarrafon è bell a mamma soj" se così fosse non esisterebbe il brutto. Quale madre dice che il figlio è brutto?? Siamo tutti figli, dunque nessuno è brutto??
    A mio parere il canone di bellezza oggettivo esiste. La ferrari 360modena è bella e la fiat 127 e brutta, c'è poco da dire.
    Ci sono anche situazioni che possono far riscontrare una diversa considerazione dello stesso oggetto in tempi diversi. mispiego meglio:
    se paragoniamo un posacenere in legno ad uno di plastica, quello di legno risulterà bello grazie agli intarsi; ma se lo stesso posacenere in legno intarsiato lo paragoniamo ad uno in cristallo risulterà bello il secondo ed il primo brutto a differenza del caso precedente. Se invece al bar cediamo un posacenre in plastica da solo sul tavolino non lo consideriamo brutto.
    la questione che pone Luigi è un ulteriore elemento di riflessione. Ma sulla base di ciò che ha scritto mi viene da pensare:ma è sicuro che possiano parlare di cose belle in senso oggettivo??? Per esempio,il caso dei portaceneri, che ci ha proposto, potrebbe anche essere letto come una scelta di cose che viene fatta dalle persone sulla base di ciò che a ognuno di essa va bene:cioè, chi ha detto che tra il posacenere intarsiato e quello in cristallo tutti dovrebbero scegliere quello in cristallo? C'è chi preferisce il cristallo e chi preferisce il legno intarsiato.....dipende da come sono io,da ciò che mi sento......sono tanti i fattori

    maria d'elia

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : visciano

    bellezza

    Messaggio  maria d'elia il Lun Dic 20, 2010 3:55 pm

    anna rita perone ha scritto:
    Luigi Migliaccio ha scritto:è vero che la bellezza è soggettiva, ma è anche vero che ci sono delle cose o delle persone o degli animali che sono oggettivamente belli. Si dice che è bello ciò che piace, ma questo è solo un modo di dire per addolcire le cose brutte, come "ogni scarrafon è bell a mamma soj" se così fosse non esisterebbe il brutto. Quale madre dice che il figlio è brutto?? Siamo tutti figli, dunque nessuno è brutto??
    A mio parere il canone di bellezza oggettivo esiste. La ferrari 360modena è bella e la fiat 127 e brutta, c'è poco da dire.
    Ci sono anche situazioni che possono far riscontrare una diversa considerazione dello stesso oggetto in tempi diversi. mispiego meglio:
    se paragoniamo un posacenere in legno ad uno di plastica, quello di legno risulterà bello grazie agli intarsi; ma se lo stesso posacenere in legno intarsiato lo paragoniamo ad uno in cristallo risulterà bello il secondo ed il primo brutto a differenza del caso precedente. Se invece al bar cediamo un posacenre in plastica da solo sul tavolino non lo consideriamo brutto.
    la questione che pone Luigi è un ulteriore elemento di riflessione. Ma sulla base di ciò che ha scritto mi viene da pensare:ma è sicuro che possiano parlare di cose belle in senso oggettivo??? Per esempio,il caso dei portaceneri, che ci ha proposto, potrebbe anche essere letto come una scelta di cose che viene fatta dalle persone sulla base di ciò che a ognuno di essa va bene:cioè, chi ha detto che tra il posacenere intarsiato e quello in cristallo tutti dovrebbero scegliere quello in cristallo? C'è chi preferisce il cristallo e chi preferisce il legno intarsiato.....dipende da come sono io,da ciò che mi sento......sono tanti i fattori

    sono daccordo con te e quindi di conseguenza la bellezza non è più oggettiva ma diventa soggettiva ognuno di noi la valuta diversamente in base al nostro essere
    avatar
    Del Prete Melania

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 32

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Del Prete Melania il Lun Dic 20, 2010 4:21 pm

    Roberta De Lucia ha scritto:La maestra non vedente che ho conosciuto durante il mio percorso di tirocinio mi diceva in continuazione "Roby come sei bella"... questa per me è la bellezza!



    Che bello!!!Penso sia il più bel complimento che tu abbia mai ricevuto.La bellezza non è solo ciò che vediamo, ma ciò che percepiamo, che sentiamo, ciò che ci viene trasmesso e penso che tu le abbia trasmesso tanto. Wink
    avatar
    claudia esposito

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 32

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  claudia esposito il Lun Dic 20, 2010 4:35 pm

    Cos’è la bellezza?
    In una società in cui questa ostinata ricerca del bello superficiale, questo voler essere perfetti a tutti i costi, questo netto contrasto fra lato intellettuale e lato fisico, diventano dei pilastri fondamentali ci viene da chiedere in che cosa possa mai consistere questo bello: consiste davvero nella perfezione, nella ricerca delle proporzioni perfette? Ci basta accendere la tv ad un qualsiasi canale per notare qualche velina o letterina che non esita a mostrare il suo corpo perfetto ad una telecamera, ma quello che io mi chiedo è questo: è questa la vera bellezza? Quella che i mass media si ostinano a proporci come pane quotidiano? Quella che fa di tutto per oscurare un altro tipo di bellezza, quella intellettuale?
    La mia risposta è no, per me la bellezza è equilibrio, un equilibro fra l’essere intellettuale e l’essere fisico in sè, la bellezza non è perfezione, la bellezza può consistere anche in un difetto, in una piccola stranezza che abbaglia, che ci rende particolari, differenti dalla massa, essere belli non vuol dire essere omologati, vuol dire essere se stessi al massimo grado, fare in modo che la nostra personalità sia vincente, che l’intelletto abbia la meglio sulle nostre azioni e decisioni. Non avrebbe alcun senso una bellezza superficiale, basata solo su un rapporto fisico, questa bellezza è la stessa che proviamo nell’osservare la fotografia di un bel paesaggio che non abbiamo mai potuto constatare di persona, è una bellezza basata sull’apparenza e non sui propri sentimenti e soprattutto sul ragionamento. La vera bellezza, invece, è quella basata su sensazioni reali, su sentimenti forti e prolungati. Per me bellezza vuol dire innanzitutto ricerca, ma non ricerca della perfezione, bensì ricerca di un qualcosa di più profondo, ricerca della molteplicità nell’animo, ricerca dell’elemento che colpisce, che ci rende eterei e per questo ammirevoli, bellezza vuol dire coraggio, coraggio di prendere con sé i propri pregi e difetti e andare avanti, lottare contro le ingiustizie, fare del nostro meglio per dare il nostro contributo quotidiano alla società. Per me bellezza consiste nell’ascoltare un brano che mi fa volare con la mente, che mi toglie il fiato, nell’osservare le foto di un posto incantevole, per poter scoprire nuovi elementi attrattivi, per poterci sentire a casa ovunque nel mondo, perché non c’è niente di più bello del sentirsi parte integrante di un gruppo, del notare con gioia che le proprie azioni valgono qualcosa, che possiamo davvero fare qualcosa per poter cambiare il nostro piccolo mondo in cui viviamo.

    avatar
    AcamporaLoredana

    Messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  AcamporaLoredana il Lun Dic 20, 2010 5:31 pm

    anna rita perone ha scritto:
    Luigi Migliaccio ha scritto:è vero che la bellezza è soggettiva, ma è anche vero che ci sono delle cose o delle persone o degli animali che sono oggettivamente belli. Si dice che è bello ciò che piace, ma questo è solo un modo di dire per addolcire le cose brutte, come "ogni scarrafon è bell a mamma soj" se così fosse non esisterebbe il brutto. Quale madre dice che il figlio è brutto?? Siamo tutti figli, dunque nessuno è brutto??
    A mio parere il canone di bellezza oggettivo esiste. La ferrari 360modena è bella e la fiat 127 e brutta, c'è poco da dire.
    Ci sono anche situazioni che possono far riscontrare una diversa considerazione dello stesso oggetto in tempi diversi. mispiego meglio:
    se paragoniamo un posacenere in legno ad uno di plastica, quello di legno risulterà bello grazie agli intarsi; ma se lo stesso posacenere in legno intarsiato lo paragoniamo ad uno in cristallo risulterà bello il secondo ed il primo brutto a differenza del caso precedente. Se invece al bar cediamo un posacenre in plastica da solo sul tavolino non lo consideriamo brutto.
    la questione che pone Luigi è un ulteriore elemento di riflessione. Ma sulla base di ciò che ha scritto mi viene da pensare:ma è sicuro che possiano parlare di cose belle in senso oggettivo??? Per esempio,il caso dei portaceneri, che ci ha proposto, potrebbe anche essere letto come una scelta di cose che viene fatta dalle persone sulla base di ciò che a ognuno di essa va bene:cioè, chi ha detto che tra il posacenere intarsiato e quello in cristallo tutti dovrebbero scegliere quello in cristallo? C'è chi preferisce il cristallo e chi preferisce il legno intarsiato.....dipende da come sono io,da ciò che mi sento......sono tanti i fattori
    mi ritrovo in ciò che ha scritto Rita. il che conduce a ritenere la bellezza una cosa soggettiva in tutte le sue diverse sfaccettature.....
    avatar
    Roberta De Lucia

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 30

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Roberta De Lucia il Lun Dic 20, 2010 5:34 pm

    Teresa Salzillo ha scritto:La bellezza conta ,ma ha anche un suo limite!!! Giudichiamo le 'presone per il loro aspetto esteriore,ma poi la bellezza finisce e ciò che conta e rimane per sempre è l'essere umili con gli altri. Io credo che quando si è belli dentro lo si è anche fuori.

    L'aspetto esteriore è quello che c limita... sei brutto ... nn ti considero... purtroppo è così!!! Anch'io sono d'accordo con te... essere belli dentro significa molto di più che esserlo fuori!
    avatar
    Mercogliano Veronica

    Messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : Napoli

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Mercogliano Veronica il Lun Dic 20, 2010 5:36 pm

    Per me la bellezza è emozione, è sentimento...non è le ricerca materiale di un qualcosa che appaga i sensi ma è quella percezione emotiva che ci dona un benessere unico. E' quell' equilibrio tra il cuore e la mente che il piu' delle volte sono in contrasto a causa di stereotipi sociali che ogni giorno ci persuadono e ci illudono lasciandoci credere che la bellezza sia altro.
    Quando si pensa alla bellezza generalmente si immaggina subito un ragazzo/a bello/a ma per me dietro una bella faccia puo' nascondersi un cuore povero che non ha la stessa bellezza di un cuore dalla brutta "copertina". Ricordo che da ragazzina mi piaceva un ragazzo che gli altri definivano brutto ma che per me era il piu' bello...riuscivo a vivere con lui delle emozioni tali da farmi star bene.
    La bellezza è un qualcosa di cosi' soggettivo che non è facile dare una definizione. Qgnuna di noi la racconta in un modo diverso perchè sono diverse le esperienze di vita che ce l'hanno fatta conoscere! ...ma è bello anche questo!
    L'esperienza è bellezza, la salute è bellezza, l'attrazione è bellezza,il romantisimo, l'amore, la curiosità,l'intelligenza,la cultura, la musica, l'arte....tutto puo' essere bellezza se suscita in noi un'emozione,una piacevole sensazione di benessere!
    A volte si parla di ricerca della bellezza come se fosse un tesoro da scoprire...ed io a tal proposito vorrei citare una frase di Ralph Waldo Emerson: « Per quanto viaggiamo in tutto il mondo per trovare ciò che è bello, dobbiamo portarlo con noi oppure non lo troveremo ».
    La bellezza è in ognuno di noi, non esistono canoni ai quali attenerci, dobbiamo solo essere noi stessi, con o senza imperfezioni...



    Contenuto sponsorizzato

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Dic 10, 2018 12:04 pm