Psicopedagogia d.ling. Briganti 2010

"Stanza di lavoro della classe" Forum didattico a cura di Floriana Briganti - corso di Psicopedagogia dei linguaggi, att. didattica aggiuntiva Suor Orsola Benincasa Napoli


    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Condividi

    morettaanna

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 30

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  morettaanna il Dom Gen 02, 2011 7:24 pm

    Penso che la bellezza esteriore sia il mediatore tra due persone e tra una persona e la società per questo motivo si è sempre più ossessionati dalla voglia di essere più belli. Dietro questa ossessione cè la voglia di essere accettati, amati, compresi e presi in considerazione. Sta a noi decidere se voler conoscere il mondo che esiste dietro quel corpo oppure girare il volto e andare per la propria strada!
    avatar
    michela esposito

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  michela esposito il Dom Gen 02, 2011 10:23 pm

    Fabiana.Barone ha scritto:
    michela esposito ha scritto:

    MI VIENE DA RIFLETTERE IN PROPOSITO, SUL DUE PUNTI:
    1. IL RAPPORTO TRA BELLEZZA E FELICITà
    IL RAPPORTO BELLEZZA E SOCIETà

    per il primo punto credo che la felicità conduca alla bellezza, ma il processo inverso nella maggioranza dei casi non avviene!
    circa il secondo punto, il discorso è più complicato, perchè le dinamiche sono meno prevedibili. Provo a fare qualche esempio: per lavorare come semplice commessa, bisogna avere un aspetto "presentabile"...per entrare il un locale, bisogna essere abbigliati secondo certe convenzioni...ma nel caso in cui volessi lavorare in un call center, mi sarebbe richiesto di avere una bella voce....
    insomma, società-lavoro-bellezza... sono così intimamente legati che difficilmente si riesce a isolarne le dinamiche, a capirle... a cercare di correggerle!

    Michela sono d'accordo con te ma mi chiedo una cosa: se il processo inverso nella maggioranza dei casi non avviene, come mai moltissime persone quando si sentono "belle" sono più felici? Quante volte capita che guardandoci allo specchio, essendo vestiti bene (o semplicemente come piace a noi), ci sentiamo più belli e il nostro morale si innalza! Ci sentiamo un po' più felici.. anche se ammetto che parlare di felicità è molto più complesso! In moltissime persone il sentirsi bello/a porta un pizzico di felicità in più! E' ovvio che la felicità dipende da ben altre cose, ma credo che il rapporto tra bellezza e felicità sia più stretto di quanto possa sembrare!

    Fabiana.... ma ma quando ci guardiamo allo specchio... e "ci vediamo belle"... lo siamo davvero più del giorno prima o del giorno successivo?.. e l'abito che indossiamo è bello.. o semplicemente ci rende felici indossarlo e quindi ci sentiamo belle??... io non saprei dirlo.. mi sembra la storia della gallina e dell'uovo! :-)
    avatar
    Fabiana.Barone

    Messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Fabiana.Barone il Lun Gen 03, 2011 8:40 am

    michela esposito ha scritto:
    Fabiana.Barone ha scritto:
    michela esposito ha scritto:

    MI VIENE DA RIFLETTERE IN PROPOSITO, SUL DUE PUNTI:
    1. IL RAPPORTO TRA BELLEZZA E FELICITà
    IL RAPPORTO BELLEZZA E SOCIETà

    per il primo punto credo che la felicità conduca alla bellezza, ma il processo inverso nella maggioranza dei casi non avviene!
    circa il secondo punto, il discorso è più complicato, perchè le dinamiche sono meno prevedibili. Provo a fare qualche esempio: per lavorare come semplice commessa, bisogna avere un aspetto "presentabile"...per entrare il un locale, bisogna essere abbigliati secondo certe convenzioni...ma nel caso in cui volessi lavorare in un call center, mi sarebbe richiesto di avere una bella voce....
    insomma, società-lavoro-bellezza... sono così intimamente legati che difficilmente si riesce a isolarne le dinamiche, a capirle... a cercare di correggerle!

    Michela sono d'accordo con te ma mi chiedo una cosa: se il processo inverso nella maggioranza dei casi non avviene, come mai moltissime persone quando si sentono "belle" sono più felici? Quante volte capita che guardandoci allo specchio, essendo vestiti bene (o semplicemente come piace a noi), ci sentiamo più belli e il nostro morale si innalza! Ci sentiamo un po' più felici.. anche se ammetto che parlare di felicità è molto più complesso! In moltissime persone il sentirsi bello/a porta un pizzico di felicità in più! E' ovvio che la felicità dipende da ben altre cose, ma credo che il rapporto tra bellezza e felicità sia più stretto di quanto possa sembrare!

    Fabiana.... ma ma quando ci guardiamo allo specchio... e "ci vediamo belle"... lo siamo davvero più del giorno prima o del giorno successivo?.. e l'abito che indossiamo è bello.. o semplicemente ci rende felici indossarlo e quindi ci sentiamo belle??... io non saprei dirlo.. mi sembra la storia della gallina e dell'uovo! :-)

    ehh questa è una bella domanda!! Ma anch'io non saprei rispondere Very Happy
    Sicuramente siamo le stesse del giorno prima! Forse è un insieme di tutto! Siamo le stesse ma dato che l'abito ci piace, siamo felici indossandolo, inoltre ci piace anche come siamo con quell'abito e quindi ci sentiamo un po' più belle! Un mix delle tue domande Very Happy

    Danila Riello

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 33
    Località : Casagiove (CE)

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Danila Riello il Lun Gen 03, 2011 9:38 am

    Oggigiorno la bellezza fisica non dà solo una marcia in più a chi ha la fortuna di possederla,ma risulta pure essere un elemento indispensabile per far carriera soprattutto nel mondo dello spettacolo.In televisione,spesso, conta di più avere un bel corpo che possedere delle capacità.Molte adolescenti vanno incontro a seri problemi, come l’anoressia, pur di avere il fisico delle modelle;altre vorrebbero fare uso di interventi chirurgici per migliorare parti del proprio corpo.
    Non ci si rende conto che la vera bellezza è tutta un’altra; l’amore, per esempio, non può basarsi solamente su di essa:due persone possono piacersi fisicamente però questo non può essere l’unico fattore;affinché un amore duri deve essere basato anche su altri elementi non superficiali come l’aspetto esteriore.
    E’ importante anche saper cogliere le bellezze che ci circondano;spesso sottovalutiamo e diamo per scontato molti aspetti della vita quotidiana. Se ci fermassimo un attimo ad ammirare il mondo intorno a noi, rimarremmo stupiti dalla bellezza della natura.
    avatar
    valentina cammarota

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 31
    Località : Ercolano

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  valentina cammarota il Lun Gen 03, 2011 10:07 am

    I love you Non è semplice rispondere in due parole ma cercherò di farlo dicendo che, a mio parere, la "dote" principale che rende una persona bella, non sono gli occhi, non è il viso, non il fisico né i capelli. Una persona è bella nella sua LEALTA' in ogni circostanza, nella sua FORZA nell'affrontare i problemi della vita, nel suo CORAGGIO di proseguire il proprio cammino combattendo ogni avversità, anche la più dura.
    La bellezza è guardare quella persona negli occhi e vedere che è sincera, non artefatta; che se ride insieme a te lo fa perché davvero vuole. La bellezza è la semplicità, la spontaneità, il saper rischiare a volte, è la purezza, la voglia di vivere, la voglia di amare; è risultare completi agli occhi di chi ti sta parlando e guardando. E’ un complesso di cose per cui sicuramente vale la pena vivere e rischiare. Questa, per me, è la bellezza, quella vera, tutto il resto non ha importanza!
    avatar
    Rosa Sgariglia

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Rosa Sgariglia il Lun Gen 03, 2011 11:02 am

    dongiacomo vittoria ha scritto:Io non credo solo che sia bello ciò che piace, anzi: una cosa è bella davvero se piace a tutti; secondo me la bellezza reale non esiste, perchè bellezza=perfezione, e la perfezione non è una cosa che ci appartiene: ogni cosa, anche le persone, hanno un difetto, che può rendere "meno bello" il soggetto di discussione.
    Quindi la bellezza, a parer mio, è una cosa che non esiste e che cerchiamo di creare per raggiungere la perfezione(lo è la conferma il cambiamento della moda e dei gusti in fatto di "canoni della bellezza" con il passare del tempo).


    Sono d'accordo con te Vittoria!!!
    Ormai oggi notiamo che le persone ricercano costantemente questa perfezione, di rientrare nei canoni di bellezza imposti dalla società, non sanno accettarsi così come sono. Si dovrebbe guardare dentro piuttosto che fuori, ogni persona è bella a modo suo......... è bello essere diversi gli uni dagli altri!!!!!!!!!!! Very Happy
    avatar
    Fabiana.Barone

    Messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Fabiana.Barone il Lun Gen 03, 2011 11:06 am

    valentina cammarota ha scritto: I love you Non è semplice rispondere in due parole ma cercherò di farlo dicendo che, a mio parere, la "dote" principale che rende una persona bella, non sono gli occhi, non è il viso, non il fisico né i capelli. Una persona è bella nella sua LEALTA' in ogni circostanza, nella sua FORZA nell'affrontare i problemi della vita, nel suo CORAGGIO di proseguire il proprio cammino combattendo ogni avversità, anche la più dura.
    La bellezza è guardare quella persona negli occhi e vedere che è sincera, non artefatta; che se ride insieme a te lo fa perché davvero vuole. La bellezza è la semplicità, la spontaneità, il saper rischiare a volte, è la purezza, la voglia di vivere, la voglia di amare; è risultare completi agli occhi di chi ti sta parlando e guardando. E’ un complesso di cose per cui sicuramente vale la pena vivere e rischiare. Questa, per me, è la bellezza, quella vera, tutto il resto non ha importanza!
    Magari la vedessero tutti come te! Questa dovrebbe essere la vera bellezza, ma se leggi i commenti un po' di tutte noi, ti accorgi di come purtroppo oggi non sia così :-(

    maddalena costanzo

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 42

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  maddalena costanzo il Lun Gen 03, 2011 12:24 pm

    Sempre più di frequente sentiamo dire che fanciulle, ragazzi ad ogni età ricorrono alla chirurgia estetica, ad ore estenuanti e pericolose di interventi chirurgici, per rincorrere un mito, per imitare quella cantate o quel personaggio, pur apparire belli o perché temono il giudizio degli altri. Raggiunge un ideale di bellezza. Bella a tutti i costi! Non credo che questi siano giusti ideali da seguire, ogni giorno mi sforzo di far si che questa moda, questo modo di pensare non entri a far parte dei pensieri delle mie figlie, una delle quali adolescente, cerco sempre di sottolineare , ogni qualvolta che abbiamo modo di parlarne che ciò che deve caratterizzare una persona non è l'aspetto estetico, ma l'altruismo,la bontà d'animo ecc..Ma ogni volta mi redo conto che è sempre più difficile farci capire che sono delle persone fortunate e che i problemi e le preoccupazioni sono ben altre. L'altro giorno insieme a loro abbiamo visto il programma Invilcibili , mia figlia è rimasta esterrefatta è stata una bella lezione di vita per entrambe.
    avatar
    foglia carmelinda

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 13.12.10
    Età : 30
    Località : visciano

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  foglia carmelinda il Lun Gen 03, 2011 12:31 pm

    In riferimento alla riflessione in aula sull’idea di bellezza nell’arte e quindi nella storia, è stato molto interessante vedere materialmente come questa sia cambiata attraverso un esemplificativo quanto rapido excursus che, per ovvie ragioni, non potrà mai essere esaustivo.
    Probabilmente suggestionate delle opere di Botero, uno dei primi riferimenti che ci è venuto in mente è stata la Venere di Willendorf , risalente al paleolitico, quando già una forte idealizzazione della figura femminile identificava l’idea di bellezza con quella di fertilità, idea ancestrale che ritroviamo, intatta, nei tempi moderni con Henry Moore e le sue figure distese, corpi primitivi raffiguranti donne simbolo di fertilità.
    Fertilità = Bellezza, dunque, ma anche Eleganza = Bellezza. E qui gli esempi di sprecano dall’eleganza delle sculture greche del periodo classico (il famoso Canone di Policleto, basato su rigore ed equilibrio) ed ellenistico (la Menade danzante di Skopas, 330 a.C.), passando per le muscolose figure michelangiolesche, fino a giungere al tardo Rinascimento quando l’ideale estetico di perfezione classica, basato sui canoni di equilibrio ed armonia, si deformano sotto i pennelli di pittori quali il Parmigianino in una tensione che allunga i corpi femminili alla ricerca di una bellezza che in natura non esiste. E come lui, dopo di lui, ancora Ingres (La grande odalisca, 1814; Il bagno turco, 1863) e Modigliani con i suoi indimenticabili ritratti e l’arte contemporanea tutta.
    La risposta ce l’hanno data loro, gli artisti: la bellezza non esiste, è un ideale soggettivo che prende forma in ciascuno di noi quando il gusto e la sensibilità personali incontrano quelli del nostro tempo.
    avatar
    clementina spiaggia

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  clementina spiaggia il Lun Gen 03, 2011 3:02 pm

    SI è BELLI QUANDO LO SI è DENTRO....PER ME LA BELLEZZA CONTA POCO...QUELLA ESTERIORE SVANISCE PRIMA O POI...QUELLA INTERIORE DURA PER SEMPRE...

    Marilena Fevola

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Marilena Fevola il Lun Gen 03, 2011 6:47 pm

    Sono convinta che effettivamente la bellezza esteriore conti poco. E' vero che l'occhio vuole la sua parte, ma oggi si sta davvero esagerando nel ricorrere alla chirurgia estetica. Inoltre, secondo me, e a quanto pare non sono l'unica a pensarlo,la persona davvero bella è quella sempre pronta ad offrirti un sorriso sincero, una parola buona, ke riesce a farti sentire bene...

    maddalena costanzo

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 42

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  maddalena costanzo il Lun Gen 03, 2011 9:01 pm

    Sono d'accordo con le mie colleghe quando dicono che la bellezza non esiste, non vi è un canone definito di bellezza, ognuno di noi può avere un proprio parametro, ma tutti su un punto siamo sicuramente concordi, si può essere più grassi o più magri, biondi o bruni, ma quello che conta veramente è quello che abbiamo nel cuore,nei nostri pensieri.Nelle azioni che compiamo tutti i giorni.

    Elena Iacomino

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 14.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Elena Iacomino il Lun Gen 03, 2011 9:35 pm

    Ogni parola che utilizziamo è come un’àncora: si tira dietro immagini e sensazioni, associate ai condizionamenti culturali e del nostro passato. Alcune di queste parole hanno un impatto molto profondo su di noi. Ogni volta che le utilizziamo o le sentiamo pronunciare, si genera in noi un’esperienza interiore sufficientemente forte da attirare gran parte della nostra attenzione. Sono come filtri che si frappongono tra noi e la realtà, cancellandola o deformandola.
    Sono parole ipnotiche: ci riportano nel passato, impedendoci di vivere nel qui ed ora.
    Allora, che cos'è la bellezza? Questa è una delle domande fondamentali; non è una domanda superficiale, quindi non accantonatela subito. Capire che cos'è la bellezza, avere quel sentimento del bene che inizia quando la mente e il cuore sono in comunione con qualcosa di bello, senza nessun impaccio e in modo da sentirsi completamente a proprio agio: sicuramente ciò ha un gran significato per la vita, e se non conosciamo queste reazioni alla bellezza le nostre vite saranno completamente superficiali. Si può essere circondati da grande bellezza, dalle montagne, dai campi, dai fiumi, ma se non si è vitali di fronte a tutto ciò è proprio come se si fosse morti.
    Noi, ragazze e ragazzi, facciamoci soltanto questa domanda: che cos'è la bellezza? Pulizia, ordine nei vestiti, un bel sorriso, un gesto aggraziato, il ritmo della camminata, un fiore nei capelli, buone maniere, chiarezza nel parlare, sollecitudine, essere ben considerati dagli altri, puntualità... Tutto ciò fa parte della bellezza; ma questa è solo la superficie. Ed è tutto riguardo alla bellezza o c'è qualcosa di molto più profondo?
    C'è la bellezza della forma, la bellezza del disegno, la bellezza della vita. Avete mai osservato la bella forma di un albero quando il suo fogliame è rigoglioso, o la straordinaria delicatezza di un albero spoglio che si staglia contro il cielo? Simili cose sono belle da contemplare. Ma sono tutte espressioni superficiali di qualcosa di molto più profondo. Allora che cos'è quel che chiamiamo bellezza?
    Potete avere un bel viso, belle fattezze, potete vestirvi con buon gusto e avere maniere raffinate, potete dipingere bene o scrivere sulla bellezza del paesaggio, ma senza quel sentimento interiore del bene tutti gli annessi e connessi della bellezza conducono a una vita molto superficiale e sofisticata, a una vita senza gran significato.
    Perciò dobbiamo scoprire che cos'è realmente la bellezza, non è vero? Fate attenzione, non sto dicendo che dovremmo evitare le espressioni esteriori della bellezza. Tutti dobbiamo avere buone maniere, dobbiamo essere puliti e vestire con gusto, senza ostentazione, dobbiamo essere puntuali, chiari nel nostro parlare, e tutto il resto. Questi elementi sono necessari e creano una piacevole atmosfera; ma in se stessi non hanno grande significato.
    È la bellezza interiore che ci dà grazia,una squisita gentilezza nella forma e nel movimento esteriore.
    E che cos'è questa bellezza interiore senza la quale la vita è così superficiale? Ci avete mai pensato? Probabilmente no. Siete troppo occupati, le vostre menti sono troppo prese dallo studio, dal gioco, dal parlare, dal ridere e dallo stuzzicarvi gli uni con gli altri. Ma aiutarvi a scoprire che cos'è la bellezza interiore, senza la quale la forma esteriore e il movimento hanno pochissimo significato, è una delle funzioni della corretta educazione; e il profondo apprezzamento della bellezza è una parte essenziale della vostra vita.
    Una mente superficiale può apprezzare la bellezza? Può parlare di bellezza; ma può sperimentare lo sgorgare di questa immensa gioia guardando qualcosa che è davvero bello?
    Quando la mente si interessa soltanto a se stessa e alle proprie attività, non è bella; qualunque cosa faccia rimane brutta, limitata, e quindi è incapace di sapere che cosa sia la bellezza.
    Invece una mente che non si interessa a se stessa, che è libera dall'ambizione, una mente che non è imprigionata nei propri desideri né spinta dalla ricerca del successo.

    Nonostante tutte queste riflessioni importantissime purtroppo bisogna constatare che la realtà moderna è un mondo di consumismo e si pensa solo alla bellezza esteriore valutando le persone per quanto valgono esteticamente piuttosto che qualitativamente. Purtroppo nel mondo moderno siamo ancora molto molto lontani da queste riflessioni.



    rosa nebiante

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 15.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  rosa nebiante il Lun Gen 03, 2011 10:43 pm

    ....vorrei essere come......
    ...vorrei avere i capelli come...
    ...perchè anch'io non ho il fisico come......

    è questo ciò che sento sempre più di frequente dalle ragazze... "essere come"!!
    come chi??? chi si aggrappa all'aspetto esteriore, si nasconde dietro di esso e scompare quando questo splendore svanisce???!!!
    è cosi che voglione essere oggi le ragazze?
    potremmo stare ore ed ore a parlare su cosa sia la bellezza (apetto interiore, ecc) ma credo che ciò di cui dovremmo parlare è : perchè? ..... perchè oggi si rincorre uno stereotipo di bellezza esteriore, sottoponendosi (come faceva notare una collega)ad estenuanti interventi chiriugici?
    non voglio credere che è ormai radicata in noi questa ossessione di bellezza.....
    è come se si cercasse di riempire un vuoto interiore con un fervore estetico.
    ma perchè tutto ciò? in cosa stiamo sbagliando, noi genitori, noi sorelle maggiori, noi insegnanti.....
    cos'è che non vediamo?

    ...

    rosa nebiante

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 15.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  rosa nebiante il Lun Gen 03, 2011 10:51 pm

    un saluto a Isabelle Caro.....

    affinchè noi, i diversi, possiamo ritornare a vedere la vita





    http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Isabelle+Caro+ha+perso+la+battaglia+contro+l%27anoressia&idSezione=9219
    avatar
    Alessandra De Vita

    Messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 30

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Alessandra De Vita il Mar Gen 04, 2011 12:35 am

    Fabiana.Barone ha scritto:
    Maria di Nuzzo ha scritto:Oggi ho fatto esperienza della vera bellezza: mentre ero a fare compere con nonna l' ho guardata per un istante e di primo acchitto ho notato le sue tante rughe, la sua pelle non più liscia come un tempo e le sue gambe quasi inermi. Poi ho realizzato...Quante cose mi ha insegnato, quanti sorrisi mi regala tutt'ora e quanta forza risiede dietro quel suo corpo "non più bello", poichè segnato dalla sua età avanzata. Allora mi è venuto spontaneo pensare che la " vera bellezza" è nel cuore, nella saggezza che mai passa ma per sempre resta!!!

    E' bello leggere ogni tanto qualcosa di così personale e spontaneo!
    «I nonni sono quei pilastri di amore e saggezza dove poggiano le basi stabili degli edifici familiari»

    Sono d'accordo con voi ragazze...Quanto amore e quanta dolcezza infondono in noi i nostri nonni, anzi è ancora più bello accudirli durante la vecchiaia perchè per un verso diventano come dei neonati in fasce, delicati e bisognosi di cure, per un altro sono testimoni validi del passato. Per quanto riguarda invece il mio pensiero sulla bellezza, io penso che sarei ipocrita se dicessi che la bellezza esteriore è subordinata a quella interiore, perchè per me non sarebbe così. E' inutile prenderci in giro con frasi di circostanza. Ma è pur vero che non mi soffermo esclusivamente sulla bellezza esteriore, che pur ricoprendo il primo posto, non rende completa una persona, anzi tutt'altro. Una persona "esteticamente" bella, ma vuota interiormente, che cosa può trasmettere agli altri? Il nulla... E' una persona che si fa forte della sua bellezza e la pone come scudo in tutte le situazioni che gli si presentano...Purtroppo oggi sono questi i modelli che fanno breccia nel cuore dei ragazzi e delle ragazze, i cosiddetti bellocci di "Uomini e Donne", che "svendono" la loro bellezza e la loro dignità per avere successo, per entrare nel mondo dello spettacolo, spinti dal desiderio di "apparire", di fingere, di "recitare" e non di ESSERE ciò che realmente sono...
    avatar
    alessandra balestrieri

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31
    Località : Gragnano na

    La bellezza

    Messaggio  alessandra balestrieri il Mar Gen 04, 2011 10:20 am

    Quanti pianti che ho fatto... pur di essere come le mie amichette( vestite alla moda, pettinate benissimo...tutto ciò per raggiungere la bellezza)ma poi con il tempo ho capito che la bellezza quella si consuma con il tempo...Invece le buone azioni, il saper mettere la pace li dove c'è dispiacere quella si che è bellezza pura di animo...
    avatar
    AcamporaLoredana

    Messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  AcamporaLoredana il Mar Gen 04, 2011 12:01 pm

    Elena Iacomino ha scritto:Ogni parola che utilizziamo è come un’àncora: si tira dietro immagini e sensazioni, associate ai condizionamenti culturali e del nostro passato. Alcune di queste parole hanno un impatto molto profondo su di noi. Ogni volta che le utilizziamo o le sentiamo pronunciare, si genera in noi un’esperienza interiore sufficientemente forte da attirare gran parte della nostra attenzione. Sono come filtri che si frappongono tra noi e la realtà, cancellandola o deformandola.
    Sono parole ipnotiche: ci riportano nel passato, impedendoci di vivere nel qui ed ora.
    Allora, che cos'è la bellezza? Questa è una delle domande fondamentali; non è una domanda superficiale, quindi non accantonatela subito. Capire che cos'è la bellezza, avere quel sentimento del bene che inizia quando la mente e il cuore sono in comunione con qualcosa di bello, senza nessun impaccio e in modo da sentirsi completamente a proprio agio: sicuramente ciò ha un gran significato per la vita, e se non conosciamo queste reazioni alla bellezza le nostre vite saranno completamente superficiali. Si può essere circondati da grande bellezza, dalle montagne, dai campi, dai fiumi, ma se non si è vitali di fronte a tutto ciò è proprio come se si fosse morti.
    Noi, ragazze e ragazzi, facciamoci soltanto questa domanda: che cos'è la bellezza? Pulizia, ordine nei vestiti, un bel sorriso, un gesto aggraziato, il ritmo della camminata, un fiore nei capelli, buone maniere, chiarezza nel parlare, sollecitudine, essere ben considerati dagli altri, puntualità... Tutto ciò fa parte della bellezza; ma questa è solo la superficie. Ed è tutto riguardo alla bellezza o c'è qualcosa di molto più profondo?
    C'è la bellezza della forma, la bellezza del disegno, la bellezza della vita. Avete mai osservato la bella forma di un albero quando il suo fogliame è rigoglioso, o la straordinaria delicatezza di un albero spoglio che si staglia contro il cielo? Simili cose sono belle da contemplare. Ma sono tutte espressioni superficiali di qualcosa di molto più profondo. Allora che cos'è quel che chiamiamo bellezza?
    Potete avere un bel viso, belle fattezze, potete vestirvi con buon gusto e avere maniere raffinate, potete dipingere bene o scrivere sulla bellezza del paesaggio, ma senza quel sentimento interiore del bene tutti gli annessi e connessi della bellezza conducono a una vita molto superficiale e sofisticata, a una vita senza gran significato.
    Perciò dobbiamo scoprire che cos'è realmente la bellezza, non è vero? Fate attenzione, non sto dicendo che dovremmo evitare le espressioni esteriori della bellezza. Tutti dobbiamo avere buone maniere, dobbiamo essere puliti e vestire con gusto, senza ostentazione, dobbiamo essere puntuali, chiari nel nostro parlare, e tutto il resto. Questi elementi sono necessari e creano una piacevole atmosfera; ma in se stessi non hanno grande significato.
    È la bellezza interiore che ci dà grazia,una squisita gentilezza nella forma e nel movimento esteriore.
    E che cos'è questa bellezza interiore senza la quale la vita è così superficiale? Ci avete mai pensato? Probabilmente no. Siete troppo occupati, le vostre menti sono troppo prese dallo studio, dal gioco, dal parlare, dal ridere e dallo stuzzicarvi gli uni con gli altri. Ma aiutarvi a scoprire che cos'è la bellezza interiore, senza la quale la forma esteriore e il movimento hanno pochissimo significato, è una delle funzioni della corretta educazione; e il profondo apprezzamento della bellezza è una parte essenziale della vostra vita.
    Una mente superficiale può apprezzare la bellezza? Può parlare di bellezza; ma può sperimentare lo sgorgare di questa immensa gioia guardando qualcosa che è davvero bello?
    Quando la mente si interessa soltanto a se stessa e alle proprie attività, non è bella; qualunque cosa faccia rimane brutta, limitata, e quindi è incapace di sapere che cosa sia la bellezza.
    Invece una mente che non si interessa a se stessa, che è libera dall'ambizione, una mente che non è imprigionata nei propri desideri né spinta dalla ricerca del successo.

    Nonostante tutte queste riflessioni importantissime purtroppo bisogna constatare che la realtà moderna è un mondo di consumismo e si pensa solo alla bellezza esteriore valutando le persone per quanto valgono esteticamente piuttosto che qualitativamente. Purtroppo nel mondo moderno siamo ancora molto molto lontani da queste riflessioni.


    mi trovo pienamente d'accordo soprattutto sulla riflessione finale....troppe sono le idee di bellezza che ci riempiono la testa inutilmente e in maniera futile...purtroppo
    avatar
    martinad'alise

    Messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 30
    Località : napoli (na)

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  martinad'alise il Mar Gen 04, 2011 1:53 pm

    Ho da sempre pensato che siamo noi che "etichettiamo" qualcuno come bello o brutto. Ma in fondo cos'è la bellezza? La bellezza non è oggettiva a meno che non si definiscano dei canoni. Quello che può essere bello per me può essere brutto per qualcun altro. La bellezza fisica è solo un momento della vita, quando poi saremo anziani, l'unica bellezza che conta sarà il nostro io, la nostra personalità. Purtroppo viviamo in un mondo dove tutto è incentrato sulla bellezza, basta accendere la tv. Ma è davvero così importante?
    avatar
    martinad'alise

    Messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 30
    Località : napoli (na)

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  martinad'alise il Mar Gen 04, 2011 2:05 pm

    michela esposito ha scritto:volevo segnalarvi questo forum...
    http://www.disabiliforum.com/forum-dis1/forum_posts.asp?TID=42321&PN=1
    PERCHè QUALCUNO COME NOI SI PONE LE STESSE DOMANDE...ED è INTERESSANTE CAPIRE AL DI FUORI DEL NOSTRO CONTESTO COSA PENSANO...

    grazie per aver segnalato questo forum che personalmente ho trovato molto interessante...
    avatar
    Ida D'Onofrio

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Ida D'Onofrio il Mar Gen 04, 2011 5:27 pm

    Dire che la bellezza è dentro di noi sembra retorica. L'arte del parlare bene spesso ci da la possibilità di esprimere i concetti in modo semplice , banalizzando però ciò che le parole espresse in realtà sottendono. Parlare di un canone di bellezza,di un' icona, è retorica. Non esistono caratteristiche di bellezza in assoluto. Siamo noi esseri , unici ed irripetibili, diversi l'uno dall'altro, ciascuno con i propri gusti e le proprie opinioni. I nostri occhi, suggeriti dalla nostra mente, permettono alla nostra individualità di scegliere ciò che possiamo ritenere bello o brutto.Ciò da valenza, al detto spesso citato non "è bello ciò che è bello ma ciò che piace!". Per valutare è indispensabile partite dalla varietà di gusti ed interessi individuali.Purtroppo la società,il periodo storico,influenzano il giudizio soggettivo imponendo canoni di massificazione. Bisogna essere in grado di andare oltre l'apparenza e le opinioni collettive, enfatizzando i propri gusti e le proprie riflessioni .Solo cosi' si aprezza il bello di ogni cosa.

    smaldonesimona

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    discorso sulla bellezza

    Messaggio  smaldonesimona il Mar Gen 04, 2011 6:36 pm

    Per me essere "belli" significa stare bene soprattutto con se stessi e sentirsi in armonia con il mondo
    avatar
    Maddalena Cefariello

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 13.12.10

    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Maddalena Cefariello il Mar Gen 04, 2011 8:45 pm

    La bellezza è solo una qualità esteriore,fisica,materiale,o è anche e soprattutto una dote e pertanto essa è altresì una condizione interiore che appartiene all'animo,al nostro essere?Io ritengo che il bello,o comunque l' idea della bellezza in sè,debba essere inquadrato in una totalità di virtù e di fattori e debba perciò necessariamente investire cuore,cervello e fisicità.
    avatar
    Maddalena Cefariello

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 13.12.10

    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Maddalena Cefariello il Mar Gen 04, 2011 8:50 pm

    Una citazione da cui prendere spunto per riflettere sul discorso della bellezza è:<una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia,ma quella in cui l' aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti>.
    avatar
    Maddalena Cefariello

    Messaggi : 32
    Data d'iscrizione : 13.12.10

    DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Maddalena Cefariello il Mar Gen 04, 2011 9:02 pm

    Personalmente sono convinta che ognuno di noi possieda una bellezza interiore, quella credo non sia negata a nessuno,ma purtroppo per lo più essa,in un mondo così legato all' apparenza e a ciò che esternamente si vede e si mette in mostra è troppo spesso offuscata e soffocata dalle qualità fisiche ed estetiche.Ritengo che tutto questo sia davvero un peccato,anche perchè di sicuro quella che si ritiene "una bella persona"lo è soprattutto perchè possiede al contempo sia una bellezza fisica che interiore.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: DISCORSO SULLA BELLEZZA

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Dic 10, 2018 11:00 am