Psicopedagogia d.ling. Briganti 2010

"Stanza di lavoro della classe" Forum didattico a cura di Floriana Briganti - corso di Psicopedagogia dei linguaggi, att. didattica aggiuntiva Suor Orsola Benincasa Napoli


    lab. Atzori

    Condividi

    morettaanna

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 30

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  morettaanna il Gio Dic 09, 2010 9:22 pm

    Gia conoscevo questa artista è stupenda! Io sono una di quelle persone che in lei all'inizio vedevo una persona con dei limiti, invece conoscendola l'ho apprezzata per la sua bravura e la sua naturalezza nel fare le cose. Mi ha aiutato ad oltrepassare il mio limite di verla come disabile. Non molto tempo fà ho visto una trasmissione che parlava della sua nuova sfida imparare lo sci d'acqua(e anche con gran successo)in questo caso la disabile sono io!
    avatar
    Marialuisa D'Onofrio

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 30
    Località : Gesualdo, AV

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Marialuisa D'Onofrio il Gio Dic 09, 2010 9:32 pm

    Quando la professoressa oggi ci ha presentato il video di Simona Atzori è affiorata in me un'immagine che credo possa descrivere bene i miei pensieri a riguardo : "Una farfalla senza ali " . Simona è come una farfalla privata di quel mezzo che le permette di svolgere le più banali azioni quotidiane : cucinare ,andare a fare la spesa in un supermercato, strinegere la mano ad un amico...Simona è riuscita a crearsi questa quotidianità in un altro modo , utilizzando i suoi piedi come supporto , mostrando una forza d'animo invidiabile ai più che ogni giorno si tormentano magari semplicemente per una giornata andata male . Simona è un esempio evidente di come si può andare avanti nelle avversità della vita, di come si può "ritornare a volare"....!

    maria d'elia

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : visciano

    lab.Simona Atzori

    Messaggio  maria d'elia il Gio Dic 09, 2010 9:43 pm

    Vedendo tale video la prima cosa che mi è venuta in mente è la storia di una mia amica. Ho una mia amica che si è sposata, per molti anni non ha avuto figli, due anni fa resta incinta fa tutte le visite e il dottore le dice che il bambino è privo di un arto superiore .Come tante persone poteva abortire lei non la fatto anzi fin dall'inizio diceva che quella disabilità non era un problema ma un motivo in più per amare di più. Ed ha ragione perchè è molto facile amare e accettare chi è uguale a noi è difficile invece far entrare nel cuore chi è diverso.Guardando il video di questa brava ballerina mi sono sentita piccola , insensibile.E molto ammirevole la caparbietà anzi la forza di volontà , il coraggio di queste persone che rendono possibile per noi l' impossibile.Inoltre mi ha molto colpito la frase:i limiti sono in chi ci guarda .Infatti bisogna ben tener presente che l'essere diversi e il farti sentire diversi sono due facce di una stessa medaglia :un soggetto sa di essere disabile ma è ben diverso sentirsi trattato tale .

    smaldonesimona

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  smaldonesimona il Gio Dic 09, 2010 9:47 pm

    Già conoscevo la storia di Simona Atzori! Ho da subito apprezzato la sua capacità di affrontare la vita!!!!

    daniele robledo

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  daniele robledo il Gio Dic 09, 2010 9:48 pm

    tutto bellissimo , sono felice per simona atzori , per la sua vita per la sua carriera , ma la cosa che mi è venuta in mente guardando questo video , oltre alla forza di questa grande donna , come ha detto una ragazza oggi al corso , è stata la famiglia di simona , cioè la maggior parte dei genitori si sarebbero fatti schiacciare da questa cosa ,anzi 30/40 anni fa l'avrebbero chiusa in casa per non farla vedere in giro come succedeva in alcune zone anche in italia per i down (non è uno scherzo , è la verità), ma loro hanno avuto la forza di pensare un altro tipo di vita per la loro figlia e ci sono riusciti anche grazie alle abilità di simona , però tutto è partito dalla famiglia ,la stessa cosa l'ho pensata adattata ad una famiglia del meridione , magari con problemi economici , magari anche avendo la forza psicologica di pensare una vita diversa per un figlio/a , forse non si avrebbero avuti i soldi anche per una scuola di danza , magari speciale per via degli arti mancanti o per altre cose (cure particolaro oppure accessoro particolari non so sto immaginando), e allora penso che forse per simona si è avuta anche la fortuna che forse la famiglia gli ha potuto dedicare tempo e soldi , forse esiste un'altra simona , ma non la vedremo per problemi che elencavo prima...
    avatar
    Del Prete Melania

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 32

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Del Prete Melania il Gio Dic 09, 2010 10:04 pm

    "Dio mi ha creato così; non mi ha tolto nulla; sono perfetta così come sono". Credo che Simona sia un grande esempio per tutti. La serenità, la gioia, la voglia di vivere che trasparivano dal suo sguardo e dal suo sorriso non hanno bisogno di commenti. Questa ragazza ha fatto della sua disabilità una grandiosa specialità. "Io sento di non avere limiti, i veri limiti esistono in chi li guarda".Quanto sono vere le parole pronunciate da questa grande donna.Siamo noi che facciamo pesare la diversità laddove esiste, noi che con i nostri sguardi superficiali non sappiamo e non vogliamo guardare oltre.

    Maria Marchese

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Maria Marchese il Gio Dic 09, 2010 10:20 pm

    Simona Atzori è una donna eccezionale! E' ammirevole la sua forza di volontà, la sua abilità nel fare qualunque cosa abbattendo i pregiudizi che noi normodotati abbiamo dei disabili. Dimostra che la disabilità non è sinonimo di limite. Ha accettato una sfida unica quella della vita ed è risultata vincitrice in quanto è riuscita a realizzare i suoi sogni ragionando con il cuore e non ascoltando chi magari le diceva che non ce l'avrebbe mai fatta.Mi chiedo come sia possibile definirla disabile dato che ha queste straordinarie qualità....è una forza della natura! E' uno straordinario esempio per tutti noi che ci abbattiamo dinanzi ad ogni piccolo ostacolo, che immediatamente diciamo "è impossibile oppure non so farlo...non sono portato". Nella vita nulla è impossibile, l'impossibilità delle cose ce la creiamo noi con i nostri assurdi schemi mentali! Ognuno di noi ha delle capacità che meritano di essere valorizzate. Inoltre ha un rapporto sereno con il suo corpo andando incredibilmente in controtendenza dato che noi non ci accettiamo mai totalmente e non capiamo di essere unici e speciali anche con i nostri difetti e che quello che conta è l'essere, non l'apparire.
    avatar
    Ida D'Onofrio

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Ida D'Onofrio il Gio Dic 09, 2010 10:21 pm

    Il video di Simona Atzori mi ha dato l'occasione di riflettere su quel magnifico "dono" che è la vita, un dono che spesso non viene apprezzato e che molti come Simona vorrebbero vivere in ogni suo momento, in ogni suo piccolo gesto. Sembra strano come la maggior parte di noi impiega il suo tempo incosapevole delle difficoltà che un'altra persona , magari a pochi passi da noi sta vivendo. Sembra un mondo lontano, indifferenteche che non ci appartiene. Eppure esiste, esiste Simona ed esistono tanti che come lei hanno trovato la forza per superare i limiti che il destino le ha dato. Noi che ogni giorno usiamo impropriamente parole come educazione, rispetto, progresso , limiti forse dovremmo prima di tutto comprenderne il senso. Simona è una ragazza che non ha limiti perchè come lei stessa ha affermato, i veri limiti esistono in chi reputa "limitate" le persone diversamente abili.

    Settembre Patrizia

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Settembre Patrizia il Gio Dic 09, 2010 10:24 pm

    Mi era capitato già di vedere Simona in un servizio alla tv qualche tempo fà,quindi conoscevo questa ballerina particolare.Devo riconoscere cha il suo coraggio mi commuove e la sua tenacia rappresenta un insegnamento per coloro che si fermano di fronte a piccole difficoltà.....

    teodolinda natale

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  teodolinda natale il Gio Dic 09, 2010 10:25 pm

    E'sempre un' emozione vedere Simona Atzori . Ricordo la prima volta che la viddi(in televisione) stava ballando ,con un bel vestito bianco ,davanti al papa: inizialmente rimasi esterrefatta poichè non avevo mai visto una donna come lei, ma poi mi incantai a guardarla,la quale ballava con tanta eleganza e indifferenza ai giudizi della gente .La sua vita e il suo modo di essere ci insegnano che nella vita non bisogna mai arrendersi e a trovare sempre un "senso" anche quando questo sembra che non ci sia.
    "I veri limiti esistono negli occhi di chi ci guarda" e lei c'e l'ha dimostrato.

    assunta marchesano

    Messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  assunta marchesano il Gio Dic 09, 2010 10:32 pm

    La forza con la quale questa ragazza è riesce a combattere le difficoltà che incontra inevitabilmente ogni giorno è sicuramente invidiabile...guardando questi video però ho pensato che simona ha potuto affrontare il suo handicap in questo modo perchè si è trovata in questa situazione di disabilità sin dalla nascita...ed ha subito sviluppato abilità vicarianti che le hanno permesso di vivere la sua vita in maniera autonoma...ma non credo che questo sarebbe stato possibile se avesse perso le braccia da adulta...nonostante tutta la grinta e la forza di volontaà che avrebbe potuto dimostrare!

    Andreina Russolillo

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Andreina Russolillo il Gio Dic 09, 2010 10:34 pm

    Questa donna è un esempio eclatante di come la passione e la forza di volontà siano più trainanti dei limiti fisici..
    Mentre guardavo il video, pensavo a quanto sono infinite le forme espressive dell'arte.
    Le sue parole sono stimolanti e trasmettono una vitalità tale da dare la forza a tutte le persone che si sentono private di qualcosa, di cercare una strada per vivere la propria vita felicemente, guardando magari alle proprie "carenze" come a degli stimoli in più, (che noi normodotati non abbiamo)..una compensazione, per cercare strade "alternative alla tradizionale felicità"
    avatar
    mariacannavale

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 33
    Località : volla

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  mariacannavale il Gio Dic 09, 2010 10:40 pm

    Dopo aver visto il video di oggi,ho pensato alle parole pronunciate da un frate durante un corso ke frequento e cioè:un disabile avrebbe tutti i motivi per avercela con Dio per quello ke gli ha,o meglio ke nn gli ha donato.Ma invece no riesce comunque ad essere felice.
    Allo stesso modo la AZTORI afferma:"Dio mi ha disegnata e creata nel modo in cui sono io".Mi chiedo come questa ragazza riesce ad affrontare la vita e soprattutto a raggiungere il suo sogno;io non ci sarei riuscita.

    alessio pascarella

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  alessio pascarella il Gio Dic 09, 2010 11:12 pm

    Attraverso la televisione ero già venuto a conoscenza di questa ragazza che nonostante la sua situazione apparentemente limitante, è riuscita a raggiungere i propri obiettivi. Conoscere queste storie ci fa capire quanto importante sia avere fiducia nei propri mezzi, quanto sia importante volere a tutti i costi raggiungere un obiettivo, anche se per un motivo o per un altro può sembrare lontanissimo.
    La storia di Simona è la storia di tante altre persone che riescono a trarre sempre il meglio dalla vita!
    avatar
    Mercogliano Veronica

    Messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Località : Napoli

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Mercogliano Veronica il Ven Dic 10, 2010 12:08 am

    "Se vogliamo esprimere noi stessi non c'è limite che tenga"...è questa la frase di Simona che piu' mi ha fatto riflettere sulla condizione umana e su quanto una persona faccia dei propri "limiti" una grande ricchezza. Reputo Simona una grande donna, perchè è riuscita ad andare oltre quei limiti imposti dall'assenza degli arti superiori. Qualche esempio: riesce a trasmettere leggerezza ballando (senza il movimento delle braccia che a mio avviso contribuisce tantissimo), riesce a guidare, a nutrirsi, prendersi cura di se' e degli altri, infatti è mamma!Per me è incredibile la forza che ha! Sicuramente molti di noi non saprebbero affrontare la vita come lei. Prima di oggi non avevo mai visto persone come lei e devo ammettere che è stato un po' triste per me, perchè mi sono resa conto quanto in realtà i miei "problemi", quelli di noi "normodatati" talvolta siano frutto di un eccessivo malcontento(generato da una socità basta sull'apparire e nella quale regna l'insoddisfazione) che di fronte a simile storia è niente! Per Simona pero' è diverso perchè il suo aver "meno" la rende cio' che è:speciale e felice...un esempio di vita per tutti. Insomma, attraverso gli occhi di Simona ho avuto la possibilità di affacciarmi nel suo mondo...un mondo sorretto da sorrisi e da una grande voglia di vivere che mi portano sempre piu' lontano dalla disabilità del nostro senso comune ( intesa per lo piu' come condizione di svantaggio).

    Annalisa Fulco

    Messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Annalisa Fulco il Ven Dic 10, 2010 12:47 am

    Due sono le frasi che sono rimaste impresse nella mia mente:"Ringrazio il Signore perché mi ha dato una vita straordinaria, non mi ha tolto nulla. Mi ha creato e mi ha disegnato così come dovevo essere"
    Simona Atzori ci offre un esempio di vita. Insegna che bisogna vivere la vita al meglio, accettando anche il proprio handicap con coraggio e una tale forza d'animo da rendere la diversità invisibile agli occhi di chi guarda, valorizzandola in tutti i modi possibili e non facendola apparire come un limite.
    A questo proposito, Simona dice: "I veri limiti esistono in chi guarda"; ma questi limiti possono essere superati se si affronta la vita con tenacia e forza di volontà. Queste due caratteristiche, accompagnate da un supporto familiare e sociale, consentono alle persone "diverse" di poter perseguire i propri obiettivi, come nel caso specifico di Simona che è riuscita anche a prendere la patente per poter raggiungere l'autonomia anche nel muoversi con l'automobile.
    avatar
    vincenzaromano

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  vincenzaromano il Ven Dic 10, 2010 8:08 am

    Ciò che maggiormente mi ha colpita in Simona Atzori è la sua forza d' animo, la sua energia, la sua capacità di vedere la sua vita a colori. Molto bella la frase in cui sostiene che i limiti sono nelle persone che la guardano non in lei....

    maria esposito

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  maria esposito il Ven Dic 10, 2010 8:23 am

    Simona è l'esempio di come il corpo sia una risorsa, anche se ferito mette in atto strategie compensative quando impariamo ad amarci come persone.
    avatar
    rosadagostino

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 33
    Località : S.Antimo

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  rosadagostino il Ven Dic 10, 2010 9:24 am

    Dopo la visione del video molte sono le frasi di S.Atzori che mi hanno colpito:

    -"ho un rapporto diretto con il signore, non mi ha tolto niente mi ha creato così come dovevo essere"

    -"la mia vita è a colori così come lo sono i miei dipinti"

    -"i veri limiti esistono in chi ci guarda"

    -"non lasciare agli altri la possibilità di vedere dei limiti che in realtà tu non senti di avere"

    Si comprende da queste affermazioni come S.A. conviva con serenità con il proprio handicap riconoscendolo non come un limite ma come una risorsa che gli ha permesso lo sviluppo di diverse abilità e il raggiungimento dei propri obbiettivi:essere danzatrice,pittrice,madre...
    Sono Contenta perchè S.A. è l'esempio vivente che con i giusti mezzi e con il supporto familiare è davvero possibile aiutare una persona disabile.E' vero che tante belle frasi ritrovate nei nostri libri di studio possano diventare realtà e non rimanere solo teoria.
    avatar
    Valeria Iaquinto

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 31

    re x daniele

    Messaggio  Valeria Iaquinto il Ven Dic 10, 2010 9:34 am

    sicuramente per permettere un progetto di vita ad una persona diversamente abile è preferibile avere una buona base economico, ma non è l'unico elemento occorrente. vojo dire magari una simona poteva nascere in una famiglia con la stessa condizione economica, ma con una sensibilità minore e non avrebbe potuto raggiungere gli stessi risultati. inoltre ha incontrato anche altre persone speciali. per esempio il fidanzato. non so quanti ragazzi si metterebbero con una ragazza così formata. cioè ci sono ragazzi che hanno da ridire su ragazze con corpi perfetti. lui è andato "oltre" quello ke non ha la sua ragazza, a quello ke ha.
    avatar
    simona.corrado

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    LAB Simona Atzori

    Messaggio  simona.corrado il Ven Dic 10, 2010 10:07 am

    Dopo la visione del video di Simona ho provato emozioni molto forti,che non saprei definirle. Nel tragitto del ritorno, quelle immagini e quelle parole mi risouonavano continuamente nella mente. Mi sono chiesta come avrei reagito io? Come e dove Simona ha trovato la forza per costruirsi un progetto di vita nel quale si rispecchiasse il suo essere? Ho pensato ai giovani di oggi,compresa me, che vivono in una condizone di inquietudine, insoddisfazione per ciò che hanno, anzi direi per quello che non hanno. Il viso, la serenità che trapelava dalle parole di Simona hanno mosso un sentimento quasi di rabbia verso me stessa, che spesso perdo di vista quei valori fondanti l'essere umano, in primis la vita stessa.La frase di Hume, mi ha fatto riflettere sul fatto che il modo in cui si guarda la realtà e l'altro, dipende dal nostro modo di pensare, di interpretare. Un pensiero che non può essere considerato a sè stante, ma permeato anche dalla cultura, dai significati propri di quella realtà in cui si è immersi. Molto probabilmente la forza di Simona è legata, come si discuteva ieri in aula, alla forza della famiglia e delle persone che hanno contribuito a realizzare il suo sogno di vita.
    avatar
    valentina carbone

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 33
    Località : Napoli

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  valentina carbone il Ven Dic 10, 2010 10:36 am

    Sembrerà strano ma il video di Simona mi ha dato forza!La sua volontà di andare oltre qualunque handicap, di superare gli ostacoli (fisici e mentali), di combattere per ciò che si desidera è stato per me fonte di inspirazione.
    avatar
    giovanna arpaia

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 48
    Località : Ottaviano (NA)

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  giovanna arpaia il Ven Dic 10, 2010 10:37 am

    E' nata senza gli arti superiori, ma questo non le ha impedito di avvicinarsi alla pittura e alla danza come autodidatta, dal video che abbiamo visto mi hanno colpito delle frasi che lei ha detto:
    "i veri limiti esistono in chi ci guarda" (questo mi fa pensare che siamo noi quelli "limitati" e non loro)
    "io sorrido in tanti modi, danzando, amando, dipingendo..., mentre per gli altri sorridere è semplicemente ridere" (mi chiedo: rideremmo se fossimo come lei???)
    "per me la vita è a colori" (penso che per noi cosidetti "normodotati" la vita è spesso in bianco e nero, perchè non sappiamo e non vogliamo apprezzare i colori della vita, per mancanza di tempo e di interesse).
    La famiglia, la scuola, la società con la sua cultura hanno un ruolo fondamentale per migliorare o peggiorare la situazione del diversamente abile. Per fortuna è finita l'epoca dell'assistenza, dell'accudimento, della cura medica e si è passati all'emancipazione, alla cura educativa, all'accoglimento e al rispetto della persona e della differenza.

    Gabriella Accardo

    Messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Gabriella Accardo il Ven Dic 10, 2010 11:11 am

    Questa incredibile ragazza è un eccezionale esempio di come, nonostante le avversità della vita, sia comunque possibile vivere serenamente e pienamente, sviluppando al massimo le proprie possibilità e, soprattutto, come ha detto la stessa Atzori, non lasciando che i limiti che gli altri vedono in noi diventino i nostri limiti...mi viene in mente un'affermazione di Oscar Pistorius rilasciata durante un intervista: "gli altri ci vedono come noi ci vediamo".

    marianna basile

    Messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  marianna basile il Ven Dic 10, 2010 11:49 am

    Sono emblematiche le parole di Simona Atzori quando dice che i limiti sono in chi guarda. Nel suo caso ciò è ancora più vero vista la straordinarietà del lavoro che è riuscita a fare su se stessa e i risultati che ha raggiunto, sviluppando abilità che sopperiscono totalmente a quelle mencanti, permettendole di condurre una vita soddisfacente.
    Guardando il video si viene rapiti dalla sua arte, e dopo un pò, non si cosidera più il suo deficit, ma la persona.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Dic 10, 2018 10:50 am