Psicopedagogia d.ling. Briganti 2010

"Stanza di lavoro della classe" Forum didattico a cura di Floriana Briganti - corso di Psicopedagogia dei linguaggi, att. didattica aggiuntiva Suor Orsola Benincasa Napoli


    lab. Atzori

    Condividi

    Angela Serra

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31
    Località : aversa

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Angela Serra il Gio Gen 13, 2011 7:16 pm

    non lasciar vedere agli altri limiti che tu non senti di avere". "ringrazio Dio per quello che sono". Queste frasi mi hanno colpita e mi hanno fatto capire quanto tutto sia possibile; bisogna non arrendersi e accettarsi considerando quello che si ha e non quello che non si ha

    Rossella Pascarella

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Rossella Pascarella il Gio Gen 13, 2011 8:59 pm

    E' straordinaria ed ammirevole la grinta, la forza di volontà e d'animo con cui la ballerina affronti la vita... danza scalza e i suoi passi sul palco sono pennellate nell'aria, con gli stessi piedi fa danzare i piedi sulla tela ritenendo di aver in dono la possibilità di fare tutto in modo speciale.

    Marilena Fevola

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    lab. Atzori

    Messaggio  Marilena Fevola il Gio Gen 13, 2011 9:30 pm

    Durante la visione del video sulla Atzori sono rimasta particolarmente colpita da due frasi. Una è il titolo di un libro di Candido Cannavò: "E li chiamano disabili". L'altra è una frase detta dalla stessa protagonista: "I veri limiti esistono in chi ci guarda". Atzori infatti è una giovane disabile che benchè priva di ambedue le braccia riesce a fare tante cose, alcune delle quali non sono fatte neanche da chi ha la piena abilità degli arti superiori: guida, dipinge, balla.
    Le due frasi che ho citato mi hanno fatto molto riflettere e sollevano due importanti interrogativi: "Chi sono realmente i disabili?" Loro che pur essendo talvolta privi di alcune parti del corpo riescono a fare tantissime cose o noi normodotati che pur avendo tutte le potenzialità spesse volte non le sfruttiamo a pieno?? "Dove sono i veri limiti?" Nello sforzo, nella forza d'animo, nella volontà, nell'entusiasmo di un disabile che supera le proprie difficoltà svolgendo tantissime attività o nella mente e nello sguardo di noi altri, tengo a sottolineare me compresa, che se vediamo una persona priva di gambe o di braccia la guardiamo con sguardo pietoso convinti che non riesca a fare nulla?
    Non dovremmo più chiamarli disabili e dovremmo essere i primi quando ci troviamo di fronte a queste persone a cercare di superare i limiti che esistono nei nostri occhi.

    valeria trabattoni

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  valeria trabattoni il Ven Gen 14, 2011 3:14 pm

    Stupefacente, la condizione che noi definiamo disabilità corrisponde allo sviluppo e affinamento di abilità diverse, uniche, da valorizzare nella loro originalità come la persona che le sviluppa.
    Se noi tutti riuscissimo a pensare che ogni persona è unica e irripetibile, non sarebbe difficile abbandonare pregiudizi che limitano il nostro pernsiero e le nostre azioni nella società.

    oly89

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 11.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  oly89 il Ven Gen 14, 2011 3:44 pm

    questa ragazza è invidiabile e mette tutta se stessa in quello che fa. Penso che siamo noi gli inabili che pur avendo a volte non diamo.

    clara esposito

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 22.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  clara esposito il Ven Gen 14, 2011 9:34 pm

    qualche anno fa mi è capitato di seguire per tv un'intervista fatta a questa grandiosa ballerina e DONNA...mi sorprese la luce che aveva negli occhi quando parlava della danza...è raro vedere nella vita persone così appassionate e così innamorate del proprio lavoro...non più musi lunghi o sconfortati, ma un sorriso splendente come una stella...

    maddalena costanzo

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 42

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  maddalena costanzo il Sab Gen 15, 2011 11:21 pm

    Ieri in classe mentre si discuteva dei canoni rigidi che caratterizzano la danza e di come sia difficile riuscirli a centrare ed avere la possibilità di poter entrare a far parte di un prestigiosa compagnia di danza e di come i messaggi che derivano da questi criteri possano influenzare, in senso negativo, le tante ragazze che credono in questo sport, il mio pensiero, come credo anche quello di molte mie colleghe, è andato su Atzori, certo lei come Pistorius sono delle vere e proprie eccezioni, ma il fatto che nonostante tutto ci siano riusciti, non far altro che rafforzare la nostra determinazione e spingerci a non mollare mai.

    giulianaguariniello

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  giulianaguariniello il Dom Gen 16, 2011 2:01 pm

    Che dire...senza parole, quando vedo questa volontà, questa passione, questo amore che spinge a fare delle cose straordinarie, a rompere quelle barriere architettoniche,ad andare al di là di ogni schema mi commuovo. Penso che davvero esiste qualcuno sopra di noi che ci ama e che regala questa energia per superare gli ostacoli. Riflettendo mi sento una vigliacca quando a volte mi sento dire "non ci riesco oppure non ce la faccio" perchè mi accorgo che la mia pigrizia diventa un'alibi per non agire : ci sono persone che non si fermano quando vengono considerati"al di fuori dei canoni normali" e io non posso fare altro che ammirarli.

    giulianaguariniello

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  giulianaguariniello il Dom Gen 16, 2011 2:04 pm

    teresacarrella ha scritto:Guardare chi è "diverso" ci disorienta e ci sconvolge.E la nostra vita, i nostri affanni,le preoccupazioni all'improvviso cambiano colore e rimpiccioliscono.
    La fisicità condiziona anche il nostro modo interiore di affronontare la vita, il divario è proprio nel modo di concepire e di sentire la vita!E' difficile pensare che non ci sia stato tolto nulla...così come afferma Simona.
    Ma penso anche a persone più note come Alex Zanardi, che conduce ora una splendida strasmissione. A vederlo affrondare argomenti complessi come quelli che tratta, non riesco a vederlo come una persona con grande volontà,che ha subito una disgrazia ma ha saputo rialzarsi, ma semplicemente come una persona capace di ragionare con criticità sugli eventi. Ce ne fossero molte di più!
    Sono pienamente d'accordo con la mia collega, quando si osservano queste cose cambia il modo di vedere la vita e consideriamo minimi i problemi e le preoccupazioni che,un attimo prima, ci smbravano insormontabili.
    avatar
    giovannafrondella

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 29
    Località : villa di briano

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  giovannafrondella il Mar Gen 18, 2011 5:56 pm

    Non riesco a trovare le parole giuste per commentare il video di Simona Atzori...è incredibile la forza di quella ragazza,dai suoi occhi traspare un'incredibile voglia di vivere...DI VIVERE SENZA LIMITI!

    ANGELA MARTINO

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Lab. Atzori

    Messaggio  ANGELA MARTINO il Ven Gen 21, 2011 6:57 pm

    Simona Atzori dice "i limiti sono negli occhi di chi guarda", questa frase è molto significativa, in quanto ci fa capire che non bisogna arrendersi mai, anche se non si hanno gli arti superiori.
    Ella ha superato la sua disabilità, gettando anima e corpo nella danza, realizzando il suo sogno e dimostrandosi un esempio per coloro, che come lei sono attanagliati da questo problema. Brava.
    avatar
    alessandra balestrieri

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31
    Località : Gragnano na

    Lab.Atzori

    Messaggio  alessandra balestrieri il Sab Gen 22, 2011 12:22 pm

    Ieri ho fatto vedere un video a mia sorella sull'Atzori... la conosceva già...e nonostante tutto è rimasta ammirata della sua grande tenacia nell'affrontare il futuro... grandeeee

    Martina Inserra

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Martina Inserra il Dom Gen 23, 2011 11:49 am

    “A PARTE CHE I SOGNI PASSANO SE UNO LI FA PASSARE”.
    Questa è una frase di Luciano Ligabue, la canzone è Niente paura!Credo che questa canzone vesti a pennello questa ragazza;queste parole sembrano essere pronunciate da una come lei, una ragazza che non si è arresa,che ha combattuto!Una ragazza forte,solare,con tanta voglia di vivere. E’ nata senza gli arti superiori eppure è diventata,con le sue forze e col suo coraggio,una splendida ballerina e una bravissima pittrice…Non si è mai arresa!La sua forza di volontà è invidiabile!
    “NIENTE PAURA CI PENSA LA VITA MI HAN DETTO COSI’”

    teresa caruso

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 30
    Località : capua

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  teresa caruso il Lun Gen 24, 2011 7:13 pm

    Simona Atzori è la prova esistente che l'arte non ha limiti o ostacoli, infatti nonostante le sue difficoltà si dedica alla danza con amore e passione,con tutta sè stessa, mostrando non solo un grande coraggio ma anche una grande forza d'animo.Queste frasi mi hanno molto colpita:"I limiti sono negli occhi di chi guarda." "Se vogliamo esprimere noi stessi non ci sono limiti." Credo che queste persone dovrebbero rappresentare un esempio per tutti noi poichè ci fanno capire che non bisogna mai arrendersi nella vita ma accettarsi per quello che si è e si ha.

    denise di rubba

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 31
    Località : pignataro maggiore

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  denise di rubba il Lun Gen 24, 2011 7:35 pm

    Ero già a conoscenza della straordinaria storia di Simona Atzori, ballerina senza braccia. Quello che mi ha colpito è stata la forza, il coraggio, la voglia di vivere in maniera assolutamente naturale. La sua volgia di ballare sopra di tutto ha superato limiti e pregiudizi. E' da ammirare la sua naturalezza, la sua tenacia, il suo sorriso e il suo entusiasmo! Simona ci dimosta come le braccia non siano indispensabili per dar sfogo al proprio talento. Dobbiamo tenerla sempre presente nei nostri momenti negativi, perchè ella ci dimostra che le nostre diffioltà, quelle che per noi sembrano barriere gigantesche e insormontabili sono niente rispetto a chi lotta ogni giorno per i bisogni quotidiani.

    Lucia Castellano

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Lucia Castellano il Mar Gen 25, 2011 1:53 pm

    L'avevo già vista qualche anno fa, mi sembra ne parlarono al TG e la invitarono come ospite ad una nota trasmissione televisiva,ma non me ne ricordavo più.
    E' stupefacente quello che riesce a fare!
    E' l'esempio vivente di una persona che non si è arresa alla vita,anzi che lotta per far si che la sua,sia...una vita normale! Provo immensa stima per lei,per il suo coraggio,per la sua forza d'animo,per la sua voglia di vivere,per l'impegno e la passione che mette nella danza e nel dipinto.

    Rossella Pascarella

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Rossella Pascarella il Mar Gen 25, 2011 4:03 pm

    “In una stanza senza finestre non entra luce, in una stanza senza porte non entra alcuno, apri una finestra nel tuo cuore e fai entrare dalla porta la gioia di un sorriso a riconoscenza per un tuo gesto d’amore”.
    Vivi, sii più vivo, perchè la vita è Dio. Non esiste altro Dio all’infuori della vita stessa: vivi di più e sarai più divino.
    Tutti i nostri sogni possono diventare realtà se abbiamo il coraggio di perseguirli.Vivere senza sogni è come navigare senza carte nautiche, mentre chi sa dove andare ha più successo.Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi ha osato credere che dentro di sé ci fosse qualcosa di più grande delle circostanze.

    boemioanna

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  boemioanna il Mar Gen 25, 2011 4:19 pm

    guardando le immagini di simona aztori,la sua voglia di vivere,la sua tenacia,la sua forza,la sua grande costanza e l'impegno che mette in tutto cio che fa,lei si che ha trovato il senso ultimo della vita.pensavo a quanti che,pur avendo tutto sono sempre alla ricerca di qualcosa,che sono sempre infelici e scontenti della propria vita,a quanti si fanno scivolare addosso giorni, mesi,anni senza dare valore e senso ai propri giorni, nell'attesa di fare chissà che cosa quando poi l'unica cosa da fare è vivere.allora mi chiedo cosa vuol dire vivere?e cosa vuol dire essere normali?

    angela nebiante

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 15.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  angela nebiante il Mar Gen 25, 2011 5:38 pm

    Simona Atzoi è un grande esempio di vita , poichè ci dimostra che niente nella vita ci può far smettere di realizzare i nostri sogni.MI hanno lasciato stupefatta la sua tenacia,la sua forza di volontà ma soprattutto la sua grande fede.Un valore che nella società di oggi si affievolisce facilmente dinanzi al primo ostacolo che si presenta.Mentre un danzatore ''normale''riesce ad esprime con tutto il suo corpo l'arte della danza, Simona esprime il proprio talento sia con i movimenti del corpo ma soprattutto con l amore che porta stampato sul viso verso la danza.
    avatar
    michela esposito

    Messaggi : 35
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 31

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  michela esposito il Mar Gen 25, 2011 9:35 pm

    alessandra balestrieri ha scritto:Ieri ho fatto vedere un video a mia sorella sull'Atzori... la conosceva già...e nonostante tutto è rimasta ammirata della sua grande tenacia nell'affrontare il futuro... grandeeee
    anche io l'ho mastrato ad alcune persone che conoscevo..un po' come l'esperienza che la collega ci ha raccontato in aula..."una rete"....

    però una cosa devo confessarla...a volte ho avuto paura di "usarla" come simbolo di forza e coraggio... e invece, negli occhi delle persone a cui l'ho mostrato ho visto a volte timore, altre voltè pietà....
    forse erano "i limiti che vedono gli altri" (come li definirebbe la Aztori)....
    avatar
    maria vellucci

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 30

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  maria vellucci il Mer Gen 26, 2011 10:49 am

    mariagnese ranieri ha scritto:Ragazze ma ci pensate? noi ci affliggiamo davanti lo specchio per il chilo in più, il naso un pò così, la bocca un pò sottile, i capelli ricci, ecc....
    Ecco a cosa ho pensato io oggi! mi sono sentita stupida! Le mie "paranoie" mi sono sembrate così inutili in confronto alla vita di Simona, da sentirmi in colpa!Quasi uno schiaffo alla miseria!!!
    Beh credo che grazie a lei da oggi darò il giusto peso alle cose, imparerò ad apprezzare di più ciò che ho e, come fa Simona, di ciò che non ho ne farò un vanto!
    E' stata proprio una bella lezione!!! Simona è il nostro specchio delle fragilità!

    infatti è quello che ho pensato anch io dopo aver visto il vdeo!solo dopo aver visto questi esempi di straordinaria forza interiore, ci rendiamo conto di quanto siamo fortunate e che i nostri problemi sono futili.

    puca anna

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 50
    Località : sant'antimo

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  puca anna il Mer Gen 26, 2011 4:44 pm

    Straordinaria la sua normalità. Emozionante come abbia reagito: ha due gambe le braccia con cui stringe la figlia e i piedi le mani che con dita agili versano una bustina di zucchero nel caffè. La disabile sono io, lei no!
    avatar
    filomena talente

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 13.12.10
    Età : 29

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  filomena talente il Mer Gen 26, 2011 5:39 pm

    "I limiti sono negli occhi di chi guarda"..tale frase mi ha fatto pensare molto...e credo di esserne pienamente d'accordo!prima di vedere questa ragazza(e molte altre diversamente abili come lei) pensavo che avere qualcosa "in meno" rispetto ai normodotati, soprattutto a livello fisico, fosse un handicap sociale; in realtà lei si è riscoperta...si è messa alla prova ed ha sperimentato se stessa...ciò che noi, che almeno fisicamente abbiamo tutto, non avremmo mai fatto essendo esseri abitudinari!lei si è ingegnata ed ha fatto del suo handicap un privilegio..."grazie" alla mancanza degli arti superiori, ha puntato allo sviluppo ed al perfezionamento di ciò che aveva(i piedi) e questa, a mio avviso, è un grande esempio per tutti e una cosa da apprezzare!...un grande esempio di forza di volontà, di coraggio...è sprattutto da apprezzare il fatto che lei non pensa affatto di essere stata privata di qualcosa...in quanto a lei, le braccia, a cosa servirebbero? Smile

    maria natella

    Messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  maria natella il Mer Gen 26, 2011 7:43 pm

    Non tutti reagiamo allo stesso modo davanti alla diversità, alcune persone infatti si dimostrano impaurite, altre invece sembrano aver pena e questo perchè si tende sempre a vederli come soggetti con dei limiti, e di conseguenza necessariamente con una vita frustante e infelice.

    maria natella

    Messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 16.12.10

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  maria natella il Mer Gen 26, 2011 7:46 pm

    michela esposito ha scritto:
    alessandra balestrieri ha scritto:Ieri ho fatto vedere un video a mia sorella sull'Atzori... la conosceva già...e nonostante tutto è rimasta ammirata della sua grande tenacia nell'affrontare il futuro... grandeeee
    anche io l'ho mastrato ad alcune persone che conoscevo..un po' come l'esperienza che la collega ci ha raccontato in aula..."una rete"....

    però una cosa devo confessarla...a volte ho avuto paura di "usarla" come simbolo di forza e coraggio... e invece, negli occhi delle persone a cui l'ho mostrato ho visto a volte timore, altre voltè pietà....
    forse erano "i limiti che vedono gli altri" (come li definirebbe la Aztori)....

    Non tutti reagiamo allo stesso modo davanti alla diversità, alcune persone infatti si dimostrano impaurite, altre invece sembrano aver pena e questo perchè si tende sempre a vederli come soggetti con dei limiti, e di conseguenza necessariamente con una vita frustante e infelice.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: lab. Atzori

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Nov 14, 2018 3:52 pm