Psicopedagogia d.ling. Briganti 2010

"Stanza di lavoro della classe" Forum didattico a cura di Floriana Briganti - corso di Psicopedagogia dei linguaggi, att. didattica aggiuntiva Suor Orsola Benincasa Napoli


    lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Condividi

    Rossella Pascarella

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Rossella Pascarella il Mar Gen 25, 2011 3:57 pm

    Forse già un po' in ritardo con i tempi (uscì poco prima che le lotte del sessantotto ponessero il problema razziale con ben altra radicalità), il film subì impietose critiche in Europa, dove lo si accusò di rimuovere il problema del razzismo attraverso la figura di un nero affermato professionista, bello e simpatico (un negro bianco come venne polemicamente definito Sidney Poitier) ed un edulcorato e consolatorio ottimismo.

    Indovina chi viene a cena appare come un solido e felice prodotto della grande tradizione della commedia cinematografica americana.

    avatar
    Vincenza D'Amodio

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 09.12.10
    Età : 31

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Vincenza D'Amodio il Mar Gen 25, 2011 4:30 pm

    Non avevo mai visto questo film e devo ammettere che è davvero stupendo ed emozionante.Questo è un film che affronta il tema del razzismo, un fenomeno tutt'ora ancora presente nella nostra società, infatti molte persone tendono a ditaccarsi dalle persone di colore provando un senso di rifiuto, o per paura di pregiudizi o per questione di inferiorità, ma in realtà io credo che alla base di tutta questa discriminazione sia presente un pò di ignoranza.Ritengo che non sia assolutamente giusto considerare le persone inferiori solo da un colore di pelle diverso dal nostro, penso che sia l'amore la base per superare tutto ciò e quindi per vincere su tutto, proprio come è stato dimostrato nel film.

    Bilancio Angela

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 14.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Bilancio Angela il Mar Gen 25, 2011 6:59 pm

    Non vorrei essere scontata ma credo che sia più facile essere razzisti che non esserlo! per poter accettare le differenze e le diversità c'è bisogna di sforzo e fatica, infatti la prima cosa da fare è conoscere e capire chi ci sta di fronte ma per molti è più comodo e semplice allontanarsi e pensare soltando a se....non c'è "malattia" peggiore dell'indifferenza...
    avatar
    Elena Avolio

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Elena Avolio il Mar Gen 25, 2011 7:39 pm

    Il film, ambientato negli anni sessanta, offre indubbiamente uno spunto di riflessione sul problema del razzismo. Uno sketch mandato in onda in metropolitana dalla campagna di comunicazione sociale "Snack, uno spuntino di riflessione", sul tema della razza e della diversità, mi ha fatto riflettere su quanto la questione delle discriminazioni di razza possa essere un problema ancora vivo nella nostra società..anche se meno manifesto! Di seguito riporto il testo dello sketch e il link... " Ma perchè le altre razze fanno paura?..Perchè fa paura il diverso! - E' un colore diverso dal mio, ha abitudini diverse, culture diverse - cioè sono di fronte all'ignoto, che fa paura come fa paura il buio. E infatti, di ciò che conosciamo bene non abbiamo paura! La questione ormai è CONOSCERE ALTRE RAZZE PERCHE' NON RESTINO IGNOTE... Ma prima di tutto..tu a cunusce buon a razza toja???!!! " Very Happy https://www.youtube.com/watch?v=DG2AYawhdf0

    rosa nebiante

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 15.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  rosa nebiante il Mar Gen 25, 2011 10:16 pm



    ... è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.

    Einstein
    avatar
    mariagnese ranieri

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Eto'o e Bonolis

    Messaggio  mariagnese ranieri il Mer Gen 26, 2011 8:57 am

    complimenti ad Etò'o. Giocatore vittima di numerosi gesti razzisti! comlimenti per la sua intelligenza e per la sua pazienza!!!
    E' stato molto bello vedere la sua intervista al Chiambretti Night ma ancora più spettacolare la risposta che da ad un bimbo del programma di Bonolis " Chi ha incastrato Peter Pan". Ebbene al bimbo che ingenuamente gli chiede il perchè dei versi che gli vengono fatti dal pubblico risponde saggiamente, senza creare ulteriori attriti!!!!!!!https://www.youtube.com/watch?v=Km7uf_fq5pg
    avatar
    clementina spiaggia

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  clementina spiaggia il Mer Gen 26, 2011 9:31 am

    Siamo i primi ad essere razzisti ogni giorno.è facile prendersela con quelli di colore o con gli svantaggiati.La nostra societa non è cambiata e forse non cambiera mai,il problema della diversita esiste ancora.Ma perche non si riesce a far capire che siamo tutti uguali?Belli e brutti,bianchi e neri,normodotati e disabili?Tutti noi abbiamo una propria personalita ed originalita.XCIO BASTAAA.
    avatar
    maria vellucci

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 30

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  maria vellucci il Mer Gen 26, 2011 10:54 am

    clementina spiaggia ha scritto:questo film è bellissimo,gia lo conoscevo...La cosa che mi ha maggiormente colpito è la paura dei genitori della ragazza di essere giudicati dalla societa.La cosa che mi fa piu pensare è che nonostante questa pellicola sia cosi vecchia,il razzismo emerge sempre di piu nel nostro paese...Purtroppo il razzismo c è,esiste.

    si il razzismo esiste e continuerà ad esistere fin quando la società non trasmetterà sentimenti come la solidarietà, collaborazione, intercultura e fratellanza.
    avatar
    Maria Rella

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 30
    Località : MELITO DI NAPOLI

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Maria Rella il Mer Gen 26, 2011 11:39 am

    Siamo tutti uguali è questo che le persone non capiscono.Ancora oggi quando salgo in metro e contemporaneamente sale una persona di colore viene trattata con diffidenza. Una volta ho assistito ad una scena pessima e in cuor mio mi sono rattristita tantissimo......Nella metro non c'era posto e molta gente era all'impiedi ad una fermata è salita una donna di colore incinta con una pancia ben evidente e nessuno e sottolineo nessuno si è alzato per farla sedere.Qualche fermata dopo sale una donna bianca incinta e un uomo si è alzato per farla sedere.
    Ma quanta ipocrisia che esiste in questo mondo....... La diversità non è dettata dal colore della pelle ne dalla religione e ne se manca un cromosoma nel corredo genetico dobbiamo renderci conto che siamo tutti diversi

    operosonicolina

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 11.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  operosonicolina il Mer Gen 26, 2011 12:05 pm

    Vedendo questo film quello che emerge è "la paura per il diverso":
    Matt Drayton ,il papà di Joy , è un giornalista progressista che ha dedicato la sua esistenza alla lotta contro la discriminazione e il pregiudizio, ma la sua iniziale opposizione al matrimonio della figlia lo pone in conflitto con i propri principi. Egli sperimenta quanto sia difficile essere coerenti con se stessi. Dopo aver per anni combattuto contro il razzismo altrui , si trova alle prese con il razzismo latente negli strati profondi del proprio animo. Le sue preoccupazioni per il difficile futuro della coppia sono sincere o costituiscono un alibi?
    avatar
    raffaela della corte

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  raffaela della corte il Mer Gen 26, 2011 4:54 pm

    giovanna arpaia ha scritto:Mi sono emozionata a vedere questi spezzoni del film, avendolo visto integralmente più volte. L'ho visto oggi con altri occhi, pensando che finalmente questi pregiudizi sui matrimoni misti sono ormai finiti. Inoltre mi hanno fatto riflettere sul significato di diversità, per cui non si identifica solo con la disabilità, ma anche con la differenza di colore della pelle, di razza, di religione, tutto ciò può essere fonte di discriminazione, emarginazione, indifferenza e diffidenza. Quindi bisogna educare tutti (bambini ed adulti) al rispetto delle diversità in tutte le sue manifestazioni, in quanto tutti (normodotati e diversamente abili, bianchi e neri, mulsulmani e cattolici......) siamo diversi gli uni dagli altri e per questo unici nel proprio genere.
    Anche io come te ritengo che bisogna educare tutti al rispetto delle diversità in tutte le sue manifestazioni.

    francesca

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  francesca il Mer Gen 26, 2011 5:18 pm

    la diversità???????........ma nn siamo tt uguali??!!!!!.....ci troviamo nel 20011 e mi accorgo che l'uomo di oggi è ancora limitato mentalmente e non riesce ad aprire i propri orizzonti e a pensare a cose e situazioni molto più gravi ke affligono il nostro territorio.

    puca anna

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 50
    Località : sant'antimo

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  puca anna il Mer Gen 26, 2011 5:32 pm

    Indovina chi viene a cena?" sicuramente rappresenta una pietra miliare nella storia del cinema mondiale sia per la tematica sia per la straordinaria e indimenticabile interpretazione di quei due colossi di Hollywood quali Katherine Hepburn e Spencer Tracy che danno luogo a un qualcosa di irripetibile. Questo film offre di sicuro l’opportunità di riflettere sul tema della razza e della diversità, e su quanto la questione delle discriminazioni di razza possa essere un problema ancora vivo oggi.
    avatar
    giovannafrondella

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 29
    Località : villa di briano

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  giovannafrondella il Mer Gen 26, 2011 6:18 pm

    INDOVINA CHI VIENE A CENA,un film degli anni sessanta ma sorprendentemente attuale.
    Matt Drayton,il padre di Joly,secondo me rispecchia tutte quelle persone che nella vita sperimentano quanto sia difficile essere coerenti con se stessi e con i propri principi dopo aver combattuto una vita il pregiudizio altrui.


    Ultima modifica di giovannafrondella il Mer Gen 26, 2011 6:27 pm, modificato 1 volta
    avatar
    giovannafrondella

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 29
    Località : villa di briano

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  giovannafrondella il Mer Gen 26, 2011 6:23 pm

    L'UNICA RAZZA CHE CONOSCO è QUELLA UMANA! (Albert Einstein)
    avatar
    alessiadipalma

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 14.12.10
    Età : 30
    Località : s. giorgio a cremano (na)

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  alessiadipalma il Mer Gen 26, 2011 6:38 pm

    Davvero magnifica e ricca di significato:" ti consideri ancora un uomo di colore,mentre io mi considero un uomo!"
    Nonostante siano trascorsi tanti anni, credo che il razzismo sia ancora vigente, vivendo attualmente in forma "mascherata." Mi chiedo: quanti anni sono trascorsi per vedere un Presidente U.S.A. nero? e quanti anni dovranno trascorrere per vedere un papa di colore? a voi la risposta!
    avatar
    Alessandra De Vita

    Messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 15.12.10
    Età : 30

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Alessandra De Vita il Mer Gen 26, 2011 10:37 pm

    Maria Rella ha scritto:Siamo tutti uguali è questo che le persone non capiscono.Ancora oggi quando salgo in metro e contemporaneamente sale una persona di colore viene trattata con diffidenza. Una volta ho assistito ad una scena pessima e in cuor mio mi sono rattristita tantissimo......Nella metro non c'era posto e molta gente era all'impiedi ad una fermata è salita una donna di colore incinta con una pancia ben evidente e nessuno e sottolineo nessuno si è alzato per farla sedere.Qualche fermata dopo sale una donna bianca incinta e un uomo si è alzato per farla sedere.
    Ma quanta ipocrisia che esiste in questo mondo....... La diversità non è dettata dal colore della pelle ne dalla religione e ne se manca un cromosoma nel corredo genetico dobbiamo renderci conto che siamo tutti diversi


    Maria credimi...mi sono venuti i brividi leggendo il tuo "terribile" racconto...Mi viene solo da dire: CHE SCHIFO!!!Ma che gente siamo?!Come si fa ad essere così insensibili...anzi direi così "razzisti"???? Ma ci proviamo a mettere un momento nei panni di come si sia potuta sentire quella donna: ha percepito negli altri solo indifferenza, noncuranza, esclusione. E se fossimo noi al suo posto?! O addirittura penso ancora: se fosse un giorno nostro figlio ad essere emarginato per qualsiasi ragione, allo stesso modo di come potrebbe accadere al bimbo della donna in metro, cosa succederebbe nella nostra vita?? In che modo riusciremmo a reagire ad una situazione così sconfortante?? Io non ho risposte...purtroppo!!

    Immacolata Del Sorbo

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 11.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Immacolata Del Sorbo il Gio Gen 27, 2011 2:46 pm

    ho conosciuto il film "indovina chi viene a cena" tramute mia madre che me lo fece vedere da bambini, è un film straordinario che incorppora in se il messaggio della diversità. Forse pochoi sanno che è stato rivisionato ed è stato fatto un'altro fil "indovina chi", la trama è la stessa però la ragazza è di "colore" è presenta il propio fidanzato "bianco" al padre.
    avatar
    valeria posa

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    indovina chi viene a cena?

    Messaggio  valeria posa il Gio Gen 27, 2011 3:02 pm

    Questo film ci fa riflettere su un tema molto importante,sulla diversità di razza e sui pregiudizi ad essa connessi e che soprattutto ancora oggi sono attuali.
    é proprio questa la cosa più triste...parlare ancora di diversità di razza oggi!!!
    avatar
    valeria posa

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 09.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  valeria posa il Gio Gen 27, 2011 3:05 pm

    Oggi si celebra proprio il giorno della memoria per le vittime dell'olocausto...nonostante il tempo passi i pregiudizi restano...

    Maria Michela Oliviero

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 10.12.10
    Età : 32
    Località : Villa Literno

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Maria Michela Oliviero il Gio Gen 27, 2011 5:47 pm

    "Indovina chi viene a cena?" è un classico del Cinema democratico antirazzista degli anni sessanta, prodotto e diretto da Stanley Kramer.
    "Papà tu ti consideri ancora un uomo di colore, mentre io mi considero un uomo!" è la frase che più mi ha colpito, nella quale si evince la volontà di un padre di proteggere il proprio figlio dai pregiudizi altrui, e quella di un figlio che vuole, a tutti i costi, rompere questa barriera, ponendosi innanzitutto come uomo.
    Oggi, purtroppo, il concetto di razzismo ancora non è stato superato; la discriminazione continua sempre ad esistere in un Paese che si crede civile e cattolico.
    Bisognerebbe capire che gli extracomunitari sono persone come noi, ma che sono state sfortunate perché hanno dovuto lasciare i loro Paesi, per miseria, fame, disagi. Persone la cui colpa è quella di essere nati in una terra meno generosa della nostra e che li ha costretti a trovare in altri Paesi un pò di serenità e di fortuna. Qui, invece, hanno trovato emarginazione, violenza e soprattutto diffidenza.
    avatar
    filomena talente

    Messaggi : 10
    Data d'iscrizione : 13.12.10
    Età : 29

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  filomena talente il Gio Gen 27, 2011 10:00 pm

    Questo film (indovina chi viene a cena) fa riflettere veramente molto...credo che però almeno in parte la tematica affrontata in esso sia superata al giorno d'oggi!la nostra società si è trasformata da multiculturale ad interculturale...e almeno la differenza di colore della pelle non sia considerata più come diversità oggetto di discriminazione...almeno da quelli che la pensano come me...ciò è dimostrato dai molti matrimoni misti che vengono celebrati ogni anno!!

    Amalia Di Tella

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 10.12.10

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Amalia Di Tella il Gio Gen 27, 2011 10:14 pm

    Anche se questa pellicola non è molto recente il tema che tratta, cioè il razzismo , è purtroppo ancora attualissimo.
    Conoscevo già questo film ma, essendo piccola la prima volta che lo vidi, non ero riuscita a recepire perfettamente il messaggio che voleva trasmettere.
    Ci vuole insegnare, secondo me, ad andare oltre le apparenze accettando e amando le persone per quelle che sono dentro, senza farsi condizionare dal colore della pelle,dalle religione,ecc...

    Contenuto sponsorizzato

    Re: lab. diversià (indovina chi viene a cena)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Nov 14, 2018 3:48 pm